Ultim'ora

Come conservare gli alimenti

Uno dei modi più indicati per conservare gli alimenti, in particolare frutta e verdura di stagione, è quello di farli essiccare. In questo modo riusciamo a conservare per svariati mesi gli alimenti, conservandone tutte le proprietà organolettiche.

Essiccare correttamente gli alimenti prima di conservarli

La prima cosa da fare come consigliato dal sito www.essiccatore-per-alimenti.it è quella di essiccare gli alimenti che vogliamo conservare. Per farlo esistono diversi modi tra cui l’essicazione al sole in forno con essiccatore. Nel primo caso occorre esporre frutta o verdura, debitamente tagliata a cubetti o fettine, al sole durante le ore più calde (30°). L’operazione può richiedere anche diversi giorni. Per quanto attiene l’uso del forno, si tratta di far essiccare gli alimenti a basse temperature (tra i 40° e 60°) per un periodo di tempo che può andare dalle 4 alle 12 ore a seconda di ciò che si vuole essiccare.

Il terzo metodo è sicuramente il più pratico e veloce, utilizzare un essiccatore, ovvero un elettrodomestico in grado di far essiccare gli alimenti in tempi ragionevoli e con un dispendio energetico tutto sommato accettabile.

In commercio ne esistono tantissimi modelli per ogni tipo di esigenza, tutti permettono un essiccazione corretta senza il rischio di formazione di muffe con conseguente perdita del prodotto essiccato.

Conservare gli alimenti essiccati in barattoli di vetro

Una volta essiccati, non ci resta che conservare la nostra frutta e verdura, ma anche carne e pesce in appositi contenitori. Quelli più indicati sono i barattoli in vetro a chiusura ermetica, ma anche con il tappo ad avvitare.
Dopo aver pulito i barattoli, senza la necessità di sterilizzarli, adagiamo con attenzione gli alimenti all’interno del barattolo facendo attenzione a non romperli e poi chiudiamo il barattolo. Una volta pieni, ma va bene anche se contengono delle quantità inferiori, il barattolo va messo in un luogo fresco lontano da fonti di calore e dalla luce diretta del sole; l’ideale sarebbe conservarli nel mobile della dispensa.
Il barattolo può essere aperto ogni volta che abbiamo necessità di prelevare una quantità di prodotto, senza preoccuparsi del fatto che posso rovinarsi ciò che resta. L’importante e richiuderlo ogni volta e non lasciarlo mai aperto troppo a lungo.

Conservare gli alimenti con il sottovuoto

Un altro metodo valido per la conservazione degli alimenti è il sottovuoto. Naturalmente è un metodo di conservazione che si consiglia a chi è già in possesso dell’apposito apparecchio per il sottovuoto e che non dovrebbe far altro che munirsi dei relativi sacchetti. Si tratta di un metodo di conservazione che permette altresì di risparmiare spazio.
Dall’altro però, con questo metodo si rischia di rompere gli alimenti e ogni volta che si ha bisogno di prendere una certa quantità di prodotto, si deve rompere il sacchetto e poi procedere nuovamente con il sottovuoto.
In conclusione, il metodo più comodo e meno costoso è quello di conservare gli alimenti essiccati nei barattoli di vetro e anche se un cibo essiccato si conserva bene per alcuni anni, il consiglio è sempre quello di consumarli nell’arco dei 12 mesi, periodo durante il quale conservano il profumo e la loro fragranza.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Godaddy sponsor di WordCamp Verona 2019 Si terrà l’11 e 12 ottobre l’evento dedicato a WordPress

Verona è pronta ad ospitare un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di WordPress, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.