Ultim'ora
ritocchi estetici bellezza

Imparare i nuovi trattamenti estetici: le opportunità sul mercato

Il settore dell’estetica è indubbiamente uno di quelli che sta generando i risultati più evidenti in termini di introiti e giro d’affari. Si parla secondo gli ultimi dati di un tasso di crescita a doppia cifra, soprattutto se si parla di medicina estetica sulla quale influisce anche l’industria farmaceutica. Secondo le ultime previsioni si parla di una crescita che potrà arrivare entro il 2023 a garantire un giro di affari complessivo da 17 miliardi di euro con una crescita annuale media del 10% in termini percentuali. Non briciole, segno evidente di quanto l’interesse attorno a tutto quello che sia salute e bellezza continui a crescere. E all’interno di questa crescita a ritagliarsi un ruolo di rilievo sono anche i orsi di formazione legati al settore. Il discorso d’altra parte è piuttosto semplice: se i trattamenti estetici crescono sul mercato e, con cadenza ormai periodica, se ne trovano sempre di nuovi, è indispensabile poter contare su una platea di operatori che siano in grado di maneggiare al meglio questi interventi.
Ecco allora che i corsi di formazione riferiti ai nuovi trattamenti di natura estetica stanno letteralmente spopolando sul mercato. Qualche esempio? È sufficiente ricercare un corso trucco semipermanente per rendersi conto di essere entrati in un terreno estremamente ambito e richiesto. Si parla di dermopigmentazione, approccio innovativo che si basa su un assunto fondamentale: ovvero il ricorso ad un tatuaggio di natura estetica per coprire e sistemare eventuali difetti del corpo, soprattutto del viso. Oggi con il trucco semipermanente si possono sistemare aree delle sopracciglia, degli occhi, delle labbra. Il tutto in modo duraturo, come la parola semipermanente suggerisce, seppur non definitivo.
Ed è questa la principale differenza che intercorre con il tatuaggio tradizionale: i risultati generati resteranno sulle pelle per qualche mese, non per sempre, un periodo temporale durante il quale comunque non si dovrà far ricorso al make up tradizionale (e si parla quindi qui dell’universo femminile), quello fatto di prodotti cosmetici ordinari per intenderci. Altro grande vantaggio del trucco permanente / semipermanente: non doversi sottoporre a sedute lunghe di trucco davanti allo specchio, più volte nel corso della giornata.
Si parla ovviamente di trattamenti di un certo tipo che richiedono preparazione per essere applicati: non un make up ordinario ma un intervento, per quanto minimamente invasivo e per nulla doloroso, di natura estetica. Ecco allora la necessità di corsi di formazione sull’argomento in questione.

 

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Estate 2019: i gadget tecnologici che fanno tendenza

Un altro anno è passato e ci troviamo già ad estate inoltrata, forse senza nemmeno essercene …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.