Ultim'ora

Sessa Aurunca – Approvato il bilancio previsionale 2019-2021, più risorse per famiglia, eccellenze locali e parchi per bambini

Sessa Aurunca (di Armando Cappelli) – Approvato ieri mattina il bilancio previsionale 2019-2021 con un incremento dei fondi destinati alla valorizzazione delle eccellenze locali, esposizione archeologica e lo stanziamento di circa un milione di euro per le politiche sociali e la famiglia. Si è discusso anche delle strade comunali rientrate nei finanziamenti regionali. Divisa a metà l’opposizione con Sinistra Italiana che ha seriamente analizzato il bilancio ed ha ritenuto di approvarlo, le motivazioni del proprio consenso al bilancio sono contenute in un documento letto dal consigliere Maria Teresa Sasso. Nel documento si apprezzava la riduzione delle tasse di cui al precedente consiglio comunale (leggi articolo), i passi avanti per la discarica La Selva, la convenzione con la Soprintendenza per il Teatro Romano, la sistemazione e l’affidamento ad associazioni territoriali di strutture comunali dismesse. Inoltre si evidenziava l’incremento delle risorse messe a disposizione delle politiche sociali, la valorizzazione delle eccellenze, l’impegno per il conservatorio e per il museo. Non sono mancati alcuni spunti per il futuro come il baratto amministrativo e maggiori controlli sull’evasione. A condividere le parole di Sinistra Italiana è stato il consigliere Basilio Vernile che si è complimentato con l’amministrazione per la riduzione della Tari e l’opera di uguaglianza territoriale, inoltre ha annunciato la volontà della Regione a finanziare le opere di manutenzione radicali delle strade comunali collinari oltre a via Mozart ed infrastrutture viarie di Baia Domizia. Infatti, proprio su impulso del consigliere Vernile, lo scorso anno il comune aderì al fondo di sviluppo e coesione per la messa in sicurezza della rete stradale promosso dalla Regione Campania (leggi l’articolo dell’aprile 2018). Minima bagarre tra la maggioranza e l’opposizione del patto tra Nuovo Patto Aurunco, Generazione Aurunca e Ora. In particolare una contestazione sull’inosservanza dei dettami dell’art. 162 del Tuel nella redazione del bilancio, prontamente smentita sia in consiglio che da quanto scritto dai Revisori dei Conti, ed una seconda contestazione sulla proprietà delle strade di cui al finanziamento regionale. Il precedente sindaco, Luigi Tommasino, chiedeva se quelle strade rientrate nel finanziamento regionale non fossero provinciali, cosa che se avesse avuto risposta positiva avrebbe reso le strade infinanziabili. A rispondere alla domanda è stato Vernile che ha confermato che le strade sono comunali spazzando via ogni dubbio. Domanda più che legittima quella di Tommasino sulla proprietà delle strade, forse scaturita dalla sua precedente esperienza amministrativa, infatti sotto la sua guida, venne illuminato dal Comune, senza averne competenza, un tratto di strada provinciale nella frazione di Corigliano.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Gioia Sannitica – Assemblea pubblica, Raccio: nessuna legge è stata violata

Gioia Sannitica – Il sindaco di Gioia Sannitica, Michelangelo Raccio, interviene sulla polemica relativa alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.