Ultim'ora
Franco Mottola, ex comandate caserma carabinieri di Arce

Arce / Teano –  Giovane uccisa e buttata nel bosco, cinque indagati: tre sono di Teano

Arce / Teano – Fra le cinque persone indagate per l’omicidio di una ragazza ci sono tre persone di Teano. Praticamente l’intera famiglia del maresciallo Mottola, all’epoca dei fatti comandante della caserma di Arce nella quale, secondo gli investigatori, fu uccisa Serena Mollicone. La Procura di Cassino ha notificato l’avviso di conclusione indagine ai cinque indagati per la morte di Serena Mollicone, la studentessa 18enne di Arce uccisa il primo giugno 2001 nella caserma dei carabinieri del piccolo centro in provincia di Frosinone. Sotto accusa sono l’ex maresciallo Franco Mottola, la moglie, il figlio Marco, due sottufficiali dell’Arma all’epoca in servizio nella struttura militare. I tre Mottola sono accusati di omicidio volontario ed occultamento di cadavere. I due sottufficiali invece dovranno rispondere a vario titolo di favoreggiamento e concorso morale in omicidio. Il gip dovrà quindi decidere se chiedere o meno il processo per ognuno dei cinque indagati

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vairano Patenora – Progetto PON-FSE Bimbi in Gamba all’I.C. Garibaldi-Montalcini

Vairano Patenora – Si conclude oggi, 15 giugno 2019,  il PON-FSE  Bimbi in Gamba  “Per la scuola, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.