Ultim'ora

Poker online: quali sono le varianti più praticate negli ultimi anni in Europa

Comprendere le ragioni del successo del gioco online oggi, diventano sempre più prioritarie per intuire quale sarà il prossimo trend a cui assisteremo da qui fino al 2020. Prendiamo a modello le dinamiche che circondano gli ambienti del poker sportivo, sia esso di tipo live, sia esso legato agli ambiti del gioco digitale. Nessuno avrebbe potuto prevedere il successo brutale ottenuto dal poker durante questi ultimi 15 anni, men che meno quello di una variante, sia pur spettacolare, ma distante anni luce dalla concezione che noi europei abbiamo sempre avuto per il poker: ci stiamo riferendo al Texas Holdem, o come spesso viene chiamato, il poker texano. Tuttavia, pur essendo il gioco che è andato per la maggiore durante gli ultimi anni, ci sono altre opzioni e varianti di gioco che possiamo facilmente reperire sui maggiori siti dedicati al poker online. Tra questi vorremmo parlarvi di un gioco più di nicchia, ma che se praticato può dare grandi soddisfazioni: il 7 Card Stud. Strano a dirsi, ma questa variante del gioco del poker, ebbe grande rilievo a livello mediatico, proprio durante gli effimeri anni ottanta, specialmente negli Stati Uniti e in Canada.

Il poker e mode

Successivamente venne rimpiazzato sia dal Texas Holdem che dalla variante dell’Omaha, oggi sempre più diffusa, ma il 7 Card Stud continua ad avere un certo seguito, specialmente tra gli appassionati e gli esperti del circuito internazionale del poker online, dato che spesso viene scelto per eventi specifici come tornei, gare live e quant’altro. Il poker come tutti i giochi risente anche delle mode del momento, se negli anni 60 a Las Vegas faceva il suo ingresso la versione Texana, negli anni 80 altre versioni del poker come il 7 card stud erano più popolari, una versione che a differenza del texas holdem non contempla carte in comune ma si basa su 7 carte individuali.  Le mode hanno sempre condizionato il modo del poker, ad esempio sempre negli ani 80 uscì la versione del strip poker per Commodere 64, Amstrad e Spectrum (PC in volga negli anni 80), uno dei giochi più popolari era Samantha Fox Strip Poker , un poker da giocare contro il computer il cui scopo era svestire Samantha Fox che alle’epoca era un’icona sexy della pop music.

Nel 7 card stud si gioca con carte individuali, alcune delle quali saranno scoperte e altre invece coperte; già questo aspetto crea una distanza e una differenza netta con il gioco del Texas Holdem. Per certi versi la variante è considerata complicata e cervellotica, il ché in parte può essere vero, visto che a differenza del poker classico, abbiamo da gestire un numero di carte e di possibilità combinatorie elevate. Forse proprio per questo motivo il gioco non ha mai sfondato, a differenza del Texas Holdem, che è per sua natura più semplice, pur essendo comunque un gioco strutturato. Il trend attuale indica che il poker sta vivendo una fase di flessione, dovuto in larga parte ad un aspetto che non può essere cambiato: oggi a differenza di 30 anni fa, si gioca tendenzialmente tramite app di gioco per smartphone e telefonini evoluti.

Questo vuol dire che il livello di attenzione sarà comunque inferiore per una questione di schermo, ma anche di giocabilità. Il poker conserva quindi nella sua dimensione online alcune caratteristiche e componenti che sono insite nel gioco di tipo fisico e live: ci vuole testa, impegno e concentrazione. A differenza di altri giochi quali ad esempio la roulette o lo stesso blackjack o il baccarat, che pur essendo giochi di abilità sono rapidi e veloci, il poker richiede tempo e attenzioni maggiori. Questo potrebbe spiegare almeno in parte la flessione che il circuito internazionale del poker online sta attraversando durante gli ultimi 18 mesi. Un’altra ipotesi riguarda invece il pubblico e il network a cui ci si rivolge: sia che si tratti di giovani gambler, sia di utenti poco interessati, il poker non ha la capacità di attrarre più un vasto pubblico, da quando la cosiddetta pokermania ha ceduto il passo ad altre mode del momento. Resta il fascino del poker al di là della cronaca, quando si pratica in modo sportivo e per i tornei, visto che sono i segmenti che hanno saputo attrarre e mantenere porzioni di pubblico maggiori, almeno stando ai dati pubblicati in questo avvio del 2019.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Godaddy sponsor di WordCamp Verona 2019 Si terrà l’11 e 12 ottobre l’evento dedicato a WordPress

Verona è pronta ad ospitare un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di WordPress, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.