Ultim'ora

Pietravairano / Sessa Aurunca – Politica, l’onorevole Del Sesto mostra i limiti peggiori di un politico: intolleranza alle critiche e “incapacità tattica”

Pietravairano / Sessa Aurunca – L’onorevole Margherita Del Sesto ci accusa di perseguitarla da tempo, perché “… non foraggia le nostre attività.”.  Sgombriamo il campo da ogni dubbio: è vero onorevole Del Sesto, lei non foraggia le nostre attività. Semplicemente perché non lo permettiamo a nessun e in particolare a nessun politico, piccolo o grande che sia. Quindi non lo permetteremo nemmeno a lei che, nonostante tutto ci resta sempre simpatica.
La differenza fra noi e lei è molto semplice: noi non abbiamo padroni, non alziamo la mano perché ci viene detto di farlo. Noi siamo liberi di pensare e di agire. E’ un grande privilegio, che ci costa caro tutti i giorni. Ma va bene così. Siamo orgogliosi di questo nostro “difetto”. Le offese che lei credeva di farci attraverso il suo post, per noi rappresentano motivo di vanto.
Per quanta riguarda la sua affermazione: “….da anni mette in atto una vera e propria persecuzione mediatica nei confronti della sottoscritta…” la dobbiamo invitare a contare bene (per lei non è certamente difficile) gli articoli che la riguardano sulla nostra testata. Vedrà sono pochissimi rispetto alle decine di articoli che scriviamo ogni giorno. Questo perché la sua “attività” politica sul territorio è stata sempre impalpabile così come quella che lei oggi svolge a Roma: anonima. Quindi, pur volendo, come potremmo fare per “perseguitarla”?
Il limite peggiore di un politico, di qualsiasi colore e partito, è l’intolleranza alla critiche. Soprattutto a quelle che arrivano dalla stampa che come primo dovere ha proprio quello di criticare i poteri. Non di servirli, come purtroppo fanno in tanti, oggi.
Se a questo limite si aggiunge poi l’incapacità di sfruttare situazioni politiche favorevoli per “sfondare le linee nemiche”, allora il quadro è davvero desolante. In pochi giorni l’onorevole Margherita Del Sesto, da Pietravairano, ha dato proprio questa impressione. Prima è scivolata sulla buccia di banana dell’ospedale di Sessa Aurunca investito pochi giorni fa da uno scandalo giudiziario e dal sequestro delle sale operatorie. Del Sesto ha scritto un  post durissimo contro “i podestà” di Sessa Aurunca nel quale scrive anche che “… senza possedere nemmeno i requisiti standard e le autorizzazioni per rimanere aperto.”
Quindi secondo l’onorevole Del Sesto, che capisce molto bene l’italiano, se una struttura non può restare aperta, come dovrebbe stare? Chiusa! Appare ovvio.  Ma questo è il bello della politica: dire tutto e subito dopo il contrario di tutto. E almeno in questo l’onorevole Sanfeliciana appare già una maestra.
Sulla questione dell’ospedale di Sessa Aurunca, un politico di razza, di quelli che un tempo conoscevano il territorio palmo a palmo – non certamente come quelli di oggi eletti solo perché scelti per simpatie personali dall’alto e posizionati a capo di una lista, quindi senza le qualità necessarie per sedere in un scranno del parlamento –  avrebbe sfruttato la vicenda per “sfondare le linee nemiche”, per mostrarsi capace di risolvere problemi che altri hanno creato. Inutile cercare tutto questo nel post  scritto ieri dalla Del Sesto. C’è solo critica. Nemmeno un accenno di idea di come risolvere la questione.
E noi, che riteniamo di conoscere l’italiano in modo sufficiente –  sicuramente meno dell’onorevole  ma quanto basta per  comprendere ciò che lei scrive – abbiamo criticato proprio questo aspetto: l’assenza di una idea per migliorare il servizio sanitario nel territorio.
Apriti cielo!
La plurilaureata di San Felice (piccola frazione di Pietravairano), non è riuscita a metabolizzare la critica. Ha così raccolto tutte le sue energie per scagliarsi contro paesenews  definendoci “professionista” delle fake news, “professionista della menzogna”, arrivando a dire, addirittura, che “da anni mettiamo in campo una vera e propria persecuzione mediatica nei suoi confronti”. Il tutto aggravato dalla solita accusa di chi si sente impotente davanti alla verità: “….non foraggio le sue “attività”!”.
Sgombriamo il campo da ogni dubbio: è vero onorevole Del Sesto, lei non foraggia le nostre attività. Semplicemente perché non lo permettiamo a nessun politico, piccolo o grande che sia. Quindi non lo permettiamo nemmeno a lei che, nonostante tutto ci resta sempre simpatica. La differenza fra noi e lei è molto semplice: noi non abbiamo padroni, non alziamo la mano perché ci viene detto di farlo. Noi siamo liberi di pensare e di agire. E’ un grande privilegio, che ci costa caro tutti i giorni e la sua scomposta reazione è la prova più evidente. Ma va bene così. Siamo orgogliosi di questo nostro “difetto”.

Ecco l’articolo che ha scatenato la rabbia dell’onorevole Del Sesto

Sessa Aurunca / Pietravairano – Ospedale, Del Sesto vuole chiuderlo invece di potenziarlo. Cittadini pronti alla rivolta

 

Ecco lo sfogo dell’onorevole dopo il nostro articolo

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

San Marco Evangelista – Da ‘coltiviamo la ripresa’ a ‘promuoviamo eccellenze’, presentata ufficialmente la 14esima edizione di Fiera Agricola (il video)

SAN MARCO EVANGELISTA – “Per la 14esima edizione di Fiera Agricola il nostro claim è …

un commento

  1. Del Sesto chi???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.