Ultim'ora

Gli effetti del Decreto Dignità sull’affaire dei giochi on-line

Molti si chiedono in che modo il gioco on-line potrà essere influenzato dal Decreto dignità. Al di là di quelle che sono le notizie che circolano a mezzo stampa, sarebbe bene cercare di approfondire l’argomento e cercare veramente di capire cosa cambia per il gioco on-line attraverso il Decreto voluto dal governo giallo verde. Nel luglio 2018, l’esecutivo ha approvato questa manovra molto restrittiva per le sponsorizzazioni delle attività ludiche, sia on-line che fisiche. Questa disposizione è arrivata con lo scopo di combattere il fenomeno dell’azzardopatia. Il governo ha voluto mandare un messaggio di politica di tolleranza zero a coloro che lavorano nel mondo del gambling, senza a volte rispettare tutte le norme previste in questo delicato settore. Il confine tra legalità e illegalità è molto sottile.

I divieti previsti dal Decreto dignità per il gioco on-line

Il primo divieto previsto nell’ambito del Decreto dignità, attualmente in vigore, è quello per la pubblicità di casinò on-line. Siti come NetBet o altri portali del genere, dovranno regolare un po’ le loro uscite pubbliche in quanto, secondo le disposizioni del Decreto dignità, si deve cercare di tutelare il consumatore. Questo atteggiamento di chiusura totale e di divieto nei confronti della sponsorizzazione del gioco on-line, è stata accolta sia dai produttori che anche da alcune associazioni di consumatori come una mancata tutela nei confronti dell’utente. Secondo alcuni, sembrerebbe infatti che questo atteggiamento sia in grado di generare confusione nel consumatore. Sono sempre di più i dubbi relativamente alle difficoltà, senza pubblicità, di imparare a riconoscere chi sono gli affidabili dagli altri. Un’altra cosa che il Decreto dignità va a legiferare è il controllo. Infatti l’ente autonomo ADM (Agenzia Dogane e Monopoli) ex AAMS, inizierà ad essere una sorta di filtro sempre più attivo è più stretto tra il produttore del gioco, il consumatore e tutti gli utenti. Infatti, il cambiamento sta proprio nel meccanismo di controllo più ferrato che potrebbe generare multe salate a chi non rispetta le leggi.

Gli effetti del Decreto dignità per il gioco on-line nei primi mesi del 2019

Se è vero che il Decreto dignità entrerà in piena attuazione a partire dal prossimo 14 luglio 2019, anche se è vero però che già gli effetti negativi sulla crescita dovevano essere visibili in questi mesi. Invece, stando ai dati di Agimeg relativi ai primi mesi del 2019, il gioco on-line non ha subito battute di arresto: anzi, vi è stato un rialzo del circa il 12%. Questo dato sembra destinato a restare stabile e in crescita per alcuni settori come quello del casinò on-line, anche nei prossimi mesi. Complice di questa crescita è la vasta offerta che viene messa a disposizione dagli utenti che possono giocare praticamente da ogni sportello o dispositivo grazie alla diffusa portabilità di queste piattaforme.

Come cambierà lo scenario del gaming on-line con l’applicazione totale del Decreto dignità

A partire dal prossimo luglio il Decreto dignità sarà attivo al 100% nel settore del gioco on-line. Questo vuol dire che ci sarà una chiusura totale della pubblicità di questo ambito. È evidente però che questo settore sarà tutt’altro che è destinato a scomparire, almeno verificando quelli che sono i trend dei primi mesi del 2019 in questo ambito. Il rialzo, sarà sicuramente frenato dalla presenza di un divieto totalizzante per quanto concerne il mondo della pubblicità. Eppure, il Decreto dignità in fondo, va a stringere un po’ i termini sui settori di investimento del mondo digitale, cercando di garantire gli operatori di questo business che lavorano in maniera seria. Le buone intenzioni del Decreto sono rivolte soprattutto alla tutela dei consumatori da eventuali attacchi digitali oppure da possibili truffe on-line. La legge è una garanzia per tutti: i giocatori e gli investitori devono essere tutelati e tenuti sotto controllo.

Come verificare la serietà di un sito di casinò on-line

Per verificare di avere a che fare con un portale di gioco on-line serio e legale, la cosa migliore è sempre quella di fare attenzione alla presenza del logo dell’Agenzia Dogane e Monopoli. Qualora non ci fosse questo logo, vuol dire che si ha a che fare con sito clandestino e che non può garantire da un punto di vista normativo, i dati dei consumatori né tantomeno qualunque tipo di investimento. E’ opportuno fare sempre attenzione al modo in cui ci si muove sulla rete perché potrebbe essere dannoso per i consumatori sotto vari aspetti. In rete è anche possibile trovare recensioni di tutti i siti e quindi, dall’esperienza di altri giocatori, si potrebbe scoprire molto dei siti a cui ci si sta avvicinando.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

CASERTA / MILANO – Le tecnologie 4.0 e il marchio San Leucio Silk a Milano : l’evento dal titolo “Marchio San Leucio Silk: dall’utopia di un Re alla Blockchain”

CASERTA / MILANO – L’antica arte serica della provincia di Caserta è stata tutelata con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.