Ultim'ora

Piedimonte Matese – Municipio, danno erariale: dirigenti e assessore condannati

Piedimonte Matese – La nomina di figure professionali esterne alla macchina amministrativa ha portato la Corte dei Conti ad emettere sentenza di condanna, per danno erariale, a carico di alcuni dirigenti e di qualche assessore del comune di Piedimonte Matese. Tutto sommato sembra essere andata parzialmente bene per le figure coinvolte nella vicenda. Infatti è stata dichiarata la prescrizione parziale ed è stato riconosciuto un danno in misura pari al 50% della richiesta avanzata dalla pubblica accusa.  Questa sentenza nasce dal fatto che secondo la corte dei conti l’ingegnere Pietro Terreri  avrebbe convenzionato un tecnico per l’istruttoria delle pratiche edilizie senza avere preventivamente interpellato la disponibilità degli altri dipendenti del comune. Già questo aspetto appare curioso perché, all’epoca dei fatti, non vi erano nell’ufficio tecnico altri dipendenti qualificati ad istruire le pratiche edilizie.  Pietro Terreni dovrà risarcire 18mila euro; l’ex assessore Attilio Costarella è stato condannato a pagare 1.500 euro mentre il tecnico Raffaele Macchione dovrà versare nelle casse del comune poco più di 11mila euro.  La prescrizione ha salvato un’altra persona coinvolta nell’indagine della Corte dei Conti: Giuseppe Riselli. I fatti sono stati commessi nel 2008.

 

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vigili del fuoco camion

PIEDIMONTE MATESE – DRAMMA DELLA SOLITUDINE, 82ENNE TROVATA MORTA IN CASA

PIEDIMONTE MATESE – Una donna di oltre 80 anni è stata trovata morta all’interno del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.