Ultim'ora
dav

TEANO – Seminario di formazione per i laici, il professore Majorano spiega l’esortazione postsinodale di papa Francesco: Amoris laetitia

TEANO (di Nicolina Moretta) – “Amoris Laetitia” è l’esortazione apostolica di papa Francesco verso i vescovi, i sacerdoti,  i diaconi, le persone consacrate, gli sposi cristiani e a tutti i fedeli laici sull’amore nella famiglia. Ieri sera a Teano si è tenuta la seconda giornata di formazione per i laici, delle tre volute dal Vescovo Giacomo Cirulli.  Il Salone del Seminario è stato affollatissimo di persone che volevano ascoltare le spiegazioni del Professore Sabatino Majorano, Preside emerito dell’Accademia Alfonsiana e Consultore della Congregazione delle Cause dei Santi e della Segreteria Generale del Sinodo. Il Professore Majorano ha iniziato a dire:”Il tema è cercare come ‘Amoris laetitia’ ci invita a rinnovare la nostra moralità cristiana intorno a tre verbi: accompagnare, discernere, integrare. Come punto di riferimento abbiamo il documento di papa Francesco: Amoris laetitia. Noi sappiamo che vogliamo ascoltare per seguire ciò che la chiesa vuole per noi. Il primo suggerimento è di apprendere lo spirito del libro di papa Francesco. Questo non è un documento che vuole definire qualcosa, è un documento che vuole “scomodarci” per metterci i cammino. Il primo punto: la chiesa si pone con rispetto accanto alle coscienze, affinché siano aperte alla voce di Dio. Il secondo punto: non disinteressarsi a chi fa fatica a seguire il Vangelo, in una logica di misericordia. Il terzo punto il papa lo ha espresso in: diamo  spazio agli anziani, perché riprendano a sognare; in altri termini: riprendiamo le nostre radici per generare nuovi sogni.” E così ha continuato:”Il Vangelo della famiglia è questo annunzio: riscopriamo la capacità di amare. I credenti, la famiglia dei credenti sono questa testimonianza. La possibilità dell’amore che lo Spirito ha consegnato alla chiesa. La domanda che dobbiamo farci: chi ascolta le famiglie dei credenti, capisce che stiamo portando un messaggio d’amore? Ciò che proponiamo a questa società, non aspettiamo di essere applauditi, perché i falsi profeti vengono applauditi, ma portiamo questo messaggio a chi è in difficoltà, come chiesa camminiamo verso di loro. Diventiamo tutti contadini: seminare, innaffiare e aspettare che il seme dia i suoi frutti.” Le parole del Pofessore Majorano sono scorrevoli e coinvolgenti; egli tratta temi di attualità per il loro discernimento e ha fatto anche il riferimento:”La famiglia deve educare anche alla sessualità e all’affettività per non lasciare i figli in balia di internet.” In conclusione sul tema dell’integrazione ha detto:”Dobbiamo essere una comunità che è  capace di accompagnare, ponendoci accanto, ascoltando senza giudicare e suggerendo una lettura diversa. Prima di tutto: rispettare, nessun credente può giudicare. Dare la mano per sostenere. Avere questo atteggiamento verso i giovani e le famiglie.” E quando il Professore Majorano ha concluso, il nostro Vescovo Cirulli ha manifestato il suo pensiero al pubblico dicendo che presto disporrà ai sacerdoti di intensificare fattivamente nelle parrocchie l’attività dei verbi: accompagnare, discernere e integrare. Così come lui è stato sempre disposto all’incontro, all’ascolto per aiutare il prossimo. Allora, alla luce di quanto era stato detto, la scrivente ha voluto ricordare il femminicidio di Antonella e Rosanna Laurenza di Vairano Scalo. Rosanna, Presidente dell’Azione Cattolica Diocesana è morta per aiutare e difendere la sorella Antonella, cosi come si era sempre prodigata per i fanciulli, ragazzi e famiglie. Con la voce velata dall’emozione chi scrive si è chiesta se gli assassinii di Rosanna e Antonella si sarebbero potuti evitare, se non le avessimo lasciate così sole. Il pubblico ha applaudito e il Professore Majorano ha concluso il seminario dicendo di applicare la procedura che adotta con i propri studenti:”Chi tace acconsente.” 

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Mondragone – Novità e sorprese per la settima Sagra della Bufalina in via Venezia

Mondragone – A Mondragone la prossima domenica 21 luglio 2019 – dalle ore 21 fino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.