Ultim'ora

Alto Casertano / Matese / Roccamonfina –  Tanti piccoli borghi a rischio abbandono, la politica incapace e indifferente

Alto Casertano / Matese / Roccamonfina –  Da molti anni Croce, una frazione del comune di Rocchetta, sul Monte Maggiore,  è un villaggio fantasma. Eppure ha una piazza completamente nuova, una fontana che zampilla, ma nessun abitante.  Sono tanti i borghi nell’Alto Casertano, nel Matese, e sul Vulcano di Roccamonfina a rischio spopolamento. Presto potrebbero diventare centri fantasma.  Da anni, c’è un movimento costante in atto di svuotamento dei piccoli comuni, soprattutto montani o a vocazione agricola. Le scuole chiudono, per mancanza di bambini; le banche spostano gli sportelli; il trasporto pubblico è problematico, quando non inesistente. Da Nord a Sud, sono tantissimi i piccoli comuni che dal 1971 al 2015 – ultima rilevazione Anci, sulla base di dati Istat – hanno perso più della metà dei loro residenti. Ben 115 registrano un tasso di spopolamento superiore del 60%.  E spesso, purtroppo, la politica appare incapace, in altri casi del tutto indifferente

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Caserta – Terra dei fuochi: sequestrata discarica abusiva, una persona denunciata dai carabinieri

Caserta – Prosegue senza sosta l’attività di controllo dei Carabinieri per la Tutela Ambientale finalizzata al contrasto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.