Ultim'ora

CONCA DELLA CAMPANIA – Foibe, tra i martiri innocenti anche un cittadino locale: Mattarella gli renderà onore

CONCA DELLA CAMPANIA (di Antonio Migliozzi) – Sabato 9 febbraio, presso il Palazzo del Quirinale, il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella consegnerà delle medaglie ai parenti delle vittime delle Foibe, di cui ricorre la commissione come Giornata del Ricordo domenica 10 febbraio. Tra i martiri innocenti, che diedero la loro vita per mano dei comunisti del generale Tito, ci fu anche Giuseppe Eugenio Corbo nato a Conca della Campania il 18 settembre 1918,caduti nel massacro di Brosnico (FM) il 16 giugno 1945. Fino allo scorso anno i suoi familiari hanno sempre sostenuto il suo caro come un disperso di guerra (1940/1945). I nipoti di Conca della Campania Giovanni, Olga, Guglielmo ed Ada Corbo sono stati invitati, per il giorno 9 febbraio, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, tramite il Prefetto di Caserta, alla cerimonia commemorativa presso il Palazzo del Quirinale in Roma per ricevere una medaglia ricordo in memoria del loro compianto. La trasmissione verrà trasmessa in diretta dalla Rai a partire dalle ore 11. Detta tragedia fu consumata in più riprese nei territori dell’Istria, della Venezia Giulia e della Dalmazia, un vero e proprio sterminio e pulizia etnica degli italiani e di tutti coloro che si rifiutavano di sottomettersi alla dittatura comunista del generale Tito nell’ormai ex Jugoslavia, durante e dopo il suo regime, nel quadro del mondo di Yalta. Diverse migliaia sono state le vittime mentre oltre 350mila dovettero fuggire come un vero e proprio esodo biblico. Fino ad alcuni anni fa questo massacro è stato tenuto nascosto, al fine di non voler far sapere quanto avvenuto in quegli anni. Il gesto che sabato il Presidente Mattarella compirà con il conferimento di una medaglia ricordo in memoria delle vittime delle Foibe, ha un significato molto importante, poiché si vuol riconoscere tutte le vittime di genocidi alla stessa maniera.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vairano Patenora – Furti, rubato camion da piazzale nota azienda

Vairano Patenora – Ladri in azione la notte scora, quella a cavallo fra sabato e …

un commento

  1. Associazione Familiari di Caduti

    10 febbraio – GIORNO DEL RICORDO FOIBE – ESODO – 2019
    Molto commuovente è stato il conferimento delle Medaglie e degli Attestati a firma del Capo dello Stato (ai sensi e per gli effetti della Legge 92 del 30 marzo 2004), da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte al Quirinale nella Sala degli Specchi ad una ventina di parenti di Caduti infoibati o diversamente massacrati nelle zone del confine orientale e nel Friuli-Venezia Giulia, ad opera dei partigiani italo-sloveni ed italo-croati. Nel massacro di Grobnico è stato coinvolto anche il Caduto Corbo Giuseppe Eugenio (32 anni) , Polizia di Stato Questura di Fiume, il 14 giugno 1945, a guerra terminata, nato a Conca della Campania (Caserta). Nel massacro di Grobnico furono uccisi oltre 100 commilitoni. Unica colpa: ESSERE ITALIANI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.