Ultim'ora

Piedimonte Matese – Teatro Mascagni, ennesima prova di amministrazione approssimativa

Piedimonte Matese – La vicenda relativa all’ordinanza emessa dal municipio di Piedimonte Matese sul teatro Mascagni potrebbe rappresentare l’ennesima prova di una gestione approssimativa della cosa pubblica.  Quasi due mesi fa la macchina amministrativa guidata dal sindaco Luigi Di Lorenzo emise una ordinanza a carico della società Enel, ritenuta proprietaria dell’antico teatro. Peccato però che Enel non è mai stata proprietaria di quel bene. Eppure in paese tutti sanno che quel teatro appartiene ad una importante famiglia della zona. Tutti, tranne, probabilmente, la macchina amministrativa del municipio piedimontese. I cittadini – che avevano apprezzato l’interessamento dell’amministrazione comunale per il teatro Mascagni – speravano che la stessa ordinanza contro Enel, venisse corretta e indirizzata poi ai veri proprietari della struttura. Sono passati mesi e ciò non è avvenuto. Come mai? Enel era un comodo bersaglio? Non si vuole infastidire l’imprenditore locale? Mera dimenticanza?
Di certo, stanotte, le forti raffiche di vento hanno spazzato via il  recinto di lamiere che delimitava il teatro.
Un esempio di inefficienza amministrativa chiaro, che lascia poco spazio ai dubbi

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vairano Patenora / Marzano Appio – Furti, imprenditore è sicuro di aver visto i ladri: i carabinieri trovano solo una ventina di “ronde”

Vairano Patenora / Marzano Appio – Notte movimentata in località Sarcioni, nel territorio del comune …

un commento

  1. Da cittadina in 18 mesi dalla giunta di Lorenzo in questo paese non è cambiato nulla!!! No scusate forse si, hanno spostato una panchina a piazza Carmine con delle strisce auto per portatori di handicap, peccato che non ha una rampa per scendere dal marciapiede, e senza uno sputo di autorizzazione!!!! Trasparenza e legalità mo vuole diventare il paladino della giustizia vuole fare chiarezza sulle cause del dissesto, ma più tosto perché non si dà una mossa a risolvere i problemi, ma no!!!! Non è in grado altrimenti non si arrivava a questo punto. Evita di fare conferenze stampa e scrivere sui social, oramai siamo stanchi anche di leggere ciò che scrivi. Sappiamo che per tutti voi è difficile perdere lo stipendio,ma la dignità vale di più!!! Dimettetevi e Piedimonte rinasce non siete capaci e li avete dimostrato!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.