Ultim'ora
foto di rpertorio

PIEDIMONTE MATESE – Abusi sessuali su due bambine, fissato l’incidente probatorio

PIEDIMONTE MATESE – Saranno ascoltate  in audizione protetta, alla presenza dei due avvocati,  le vittime di presunti abusi sessuali da parte del sociologo Franco Rossetti  L’incidente probatorio è stato fissato dal Gip Emilio Minio il prossimo 4 febbraio. Le vittime sono due cugine di 9 e sette anni.

L’accusa

Le accuse rivolte contro Franco Rossetti, un 55enne, di Piedimonte Matese arrestato e collocato ai domiciliari, sono gravissime. I fatti contestati a Rossetti sarebbero avvenuti a partire dall’anno 2015, fino ai giorni nostri. L’attività investigativa ha mosso i primi passi dopo che i genitori di bambine, minori di anni 10, presentavano una denuncia presso la locale Stazione dei Carabinieri. Le indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere,hanno consentito di acquisire gravi indizi di responsabilità nei riguardi dell’indagato. In particolare, dopo serrati ed immediati accertamenti – fondati sulle audizioni delle vittime e delle persone in grado di riferire – è emerso che l’uomo approfittando del rapporto di frequentazione con i genitori delle minori, abusava sessualmente delle bambine.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Piedimonte Matese / San Potito Sannitico – L’assessore Palmeri incontra gli amministratori, per parlare di “fruibilità dei servizi sanitari”. Incredibile ma tutto vero

Piedimonte Matese / San Potito Sannitico – L’assessore regionale Sonia Palmeri è ormai proiettata in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.