Ultim'ora

CASTEL VOLTURNO – Droga, inseguito e acciuffato dopo una colluttazione: un poliziotto resta ferito

CASTEL VOLTURNO – Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della squadra Volante del commissariato di polizia di Castel Volturno e del Reparto prevenzione crimine Campania hanno tratto in arresto il nigeriano Aleni Anslem, 40 anni, ritenuto responsabile di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nella città castellana, e in particolare lungo la strada statale Domitiana, i poliziotti effettuavano un posto di controllo, durante il quale intimavano l’alt ad una Kia Carens, condotta da un extracomunitario, il quale, dapprima rallentava la marcia del mezzo accostando sul lato destro e, nel momento in cui uno degli agenti si avvicinava per chiedere l’esibizione dei relativi documenti, improvvisamente accelerava e, con una repentina manovra, che costringeva tra l’altro l’agente a spostarsi per evitare l’impatto col veicolo, si dava alla fuga. Prontamente, gli agenti si ponevano all’inseguimento della vettura, facendo uso dei segnali visivi e sonori d’emergenza, ma, nonostante i ripetuti alt intimatigli, l’immigrato percorreva a folle velocità il tratto di strada interessato per circa un chilometro, mettendo a repentaglio l’incolumità dei cittadini. Giunto all’altezza di una rotatoria lungo la Domitiana, vedendosi raggiunto da una delle volanti inseguitrici, tentava di speronarla, urtandola nella parte anteriore sinistra. A seguito dell’urto, l’uomo abbandonava il veicolo continuando la fuga a piedi, ma veniva bloccato da uno dei poliziotti con cui ingaggiava anche una colluttazione nel corso della quale l’agente riportava un trauma contusivo e distorsivo al ginocchio, tanto da ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto soccorso della clinica Pineta Grande. Durante l’inseguimento l’extracomunitario si disfaceva di alcuni involucri che, prontamente recuperati dagli agenti, risultavano contenere cocaina. Il sostituto procuratore della Procura di Santa Maria Capua Vetere disponeva per l’arrestato il rito direttissimo.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Conca della Campania / Roccamonfina – Litiga con la compagna, lei: mene vado. Lui estrae la pistola

Conca della Campania / Roccamonfina – Un uomo  è stato denunciato alla Procura della Repubblica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.