Ultim'ora

Sessa Aurunca – Consiglio comunale, redistribuiti due milioni di euro di extragettito.

Sessa Aurunca (di Armando Cappelli) – Probabilmente ultimo consiglio comunale del 2018, il “probabilmente” è d’obbligo in quanto un punto in discussione è stato rinviato in attesa del parere dei revisori dei conti che comunque potrebbe arrivare prima della fine dell’anno.
Due i punti all’ordine del giorno:
1) variazione bilancio di previsione 2018/2020;
2) ricognizione delle società partecipate dal Comune di Sessa Aurunca.

Il primo riguarda una variazione di bilancio derivante da un extragettito non previsto paria circa due milioni di euro. Il secondo, la ricognizione delle partecipate, è stato rinviato su richiesta del consigliere Basilio Vernile perché non era ancora pervenuto il parere dei revisori dei conti.

Sereno e rapido questo Consiglio cominciato con una breve relazione dell’assessore alle finanze, Tommaso Di Marco, che ha spiegato la necessità di indirizzare i circa due milioni di euro non previsti verso due capitoli di spesa: cinema comunale e scuola. Nello specifico una parte sarà utilizzata per il completamento dei lavori al Cinema Corso (già annunciato dal sindaco la scorsa settimana, ndr) ed un’altra per le scuole di proprietà comunale.
Una piccola parentesi sul cinema è stata aperta dal sindaco, Silvio Sasso, che ha brevemente elencato i lavori da eseguire: impianto antincendio, sostituzione delle poltroncine, pannellature e materiali vari che non sono più a norma.

Dalle file dell’opposizione hanno preso la parola, in ordine, i consiglieri Luigi Tommasino che ha lamentato incongruenze negli atti e mancate pubblicazioni; Alberto Verrengia che chiedeva delucidazioni sui debiti derivanti da sentenze; Maria Teresa Sasso che dichiarando l’astensione dal voto di Sinistra Italiana, ha aperto verso l’amministrazione: “Questa amministrazione è un’amministrazione di sinistra che difende i principi politici, economici e sociali contro il neo-liberismo populista delle destre dilaganti che spesso si consumano in diatribe distorte e assurde sui social. Il nostro gruppo politico convintamente e coerentemente di sinistra, guarda con attenzione e approvazione le azioni poste in essere da questa amministrazione. Meritano certamente approvazione gli ultimi atti politici dall’Open Day della piscina comunale all’impegno profuso per l’ospedale San Rocco stimolato dal comitato spontaneo nato per dar voce ai cittadini “Ospedale San Rocco bene comune” passando per l’apertura del campo sportivo che ha dato dignità ad una associazione aggregante per l’intera città. Ha saputo tra non poche difficoltà, completare opere le cui basi erano state precedentemente poste. Molto ancora dovrà essere fatto e il nostro gruppo politico attende quella sferzata di cambiamento che dia definitamente nuova linfa alla città completando politico che è stato condiviso e posto in essere proprio con il nostro gruppo politico. Alla luce di tale valutazione politica il nostro gruppo si ASTIENE dalla votazione del primo punto all’ordine del giorno”.

Il primo punto ha avuto voto favorevole da tutta la maggioranza, astenuta Sinistra Italiana, contrari Nuovo Patto Aurunco, Generazione Aurunca e Ora. Le stesse “alzate di mano” hanno rinviato il secondo punto all’ordine del giorno.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Cellole – Mutuo scambiato per finanziamento, l’acume di Di Leone ha gioco facile sulla “pivellagine”

Cellole – A volte, quando una persona non è molto ferrata su un argomento, è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.