Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE – Criticità della professione forense, se ne parlerà nella biblioteca comunale: fissato l’incontro con gli avvocati dell’Alto casertano

PIEDIMONTE MATESE – Avvocatura del fare – Art. 24 è un movimento nato con il preciso scopo di coinvolgere tutti gli Avvocati del Foro di Santa Maria Capua Vetere per affrontare e, possibilmente, risolvere, le problematiche e le criticità che affliggono e sviliscono la professione forense. Il gruppo nasce e procede con una struttura volutamente orizzontale ove ogni avvocato ha la libertà assoluta di esprimere pareri, avanzare proposte e suggerire idee. Gli avvocati che fanno parte del movimento si pongono l’obiettivo di agire concretamente affinché alla professione forense venga restituito l’antico decoro. L’incontro di giovedì sarà inoltre l’occasione per presentare la candidatura dell’Avv. Mauro D’Isa di Avignano, organizzatore dell’evento, che vedrà altresì la partecipazione dell’Associazione Avvocati di Piedimonte Matese.
“Era assolutamente necessario organizzare un incontro su Piedimonte Matese – evidenzia l’Avv. D’Isa – poiché, nonostante la dolorosissima perdita della sede distaccata del Tribunale, esiste ancora un Ufficio del Giudice di Pace che rappresenta una eccellenza nazionale, sia per l’organizzazione, sia per il personale, sia per la durata dei giudizi”. Spiega ancora l’Avv. D’Isa – “Tale Ufficio è di vitale importanza per tutta la cittadinanza e per i tanti avvocati dell’alto casertano e va tutelato con tutte le energie possibili. Il Giudice di Pace deve rimanere a Piedimonte Matese e deve continuare a funzionare bene. Ma per far sì che ciò avvenga, vanno risolti i tanti problemi legati alla gestione dell’ufficio. Non si può quindi prescindere dalla presenza, all’interno del Consiglio, di un rappresentante di questo territorio poiché, negli ultimi tempi, abbiamo assistito a una sorta di emarginazione dell’alto casertano da ogni contesto e non possiamo permettere che ciò avvenga anche in ambito forense. È quindi necessario che tutti gli Avvocati del foro di Piedimonte Matese partecipino compatti alle elezioni sostenendo Avvocattura del fare – Art. 24”.
L’incontro vedrà inoltre la partecipazione degli avvocati Renato Iaselli e Nicola Di Benedetto che, insieme agli altri ideatori e promotori del movimento, illustreranno il programma e spiegheranno il riferimento all’articolo 24 della Costituzione. Saranno inoltre esposte le idee innovative che verranno messe in atto per restituire dignità al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere. Un’occasione di confronto e di aperta dialettica con tutti i colleghi che parteciperanno e che avranno la possibilità di interagire proponendo iniziative e suggerimenti che verranno seriamente valutati e tenuti nella giusta considerazione.
“Mi auguro che i colleghi dell’alto casertano – conclude l’Avv. D’Isa – apprezzino lo sforzo di tutti gli Avvocati che fanno parte del movimento Avvocatura del fare – art. 24 e che, quindi, nel segreto dell’urna, premino l’impegno e la serietà che caratterizza i componenti di questa nuova realtà politico forense della quale sono onorato di far parte”.
Appuntamento presso la biblioteca comunale di Piedimonte Matese, giovedì 13 dicembre 2018, ore 18:30.
©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

CASERTA / SESSA AURUNCA – Consiglio provinciale, lite fra Vernile e Magliocca

CASERTA / SESSA AURUNCA (di CARMINE DI RESTA) – Rientro in consiglio provinciale con il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.