Ultim'ora

PIETRAMELARA – Centro storico, recuperato l’arredo urbano: De Robbio e Di Matteo soddisfatti

PIETRAMELARA . Un lavoro sinergico tra l’assessorato ai lavori pubblici retto dal vice sindaco Giovanni De Robbio e l’assessorato all’arredo urbano e alla viabilità retto dall’Assessore Pasquale Di Matteo, con la supervisione dell’Ufficio Tecnico, ha reso possibile il completo recupero dell’arredo urbano del centro storico, del monumento ai caduti, della lapide antistante il palazzo ducale che testimonia la visita del re Ferdinando II a Pietramelara, del portone di ingresso della casa comunale. Inoltre sono state montate nuove panchine in ferro sul secondo tratto di via San Pasquale, pulite e sanificate tutte le caditoie del paese ed è stata attivata una ricognizione di tutti i punti luce della pubblica illuminazione nell’ottica dell’efficientamento energetico. Programmata attraverso l’ufficio tecnico una sistemazione di tutti i tombini che necessitano di manutenzione straordinaria ed una riparazione del manto stradale nelle zone che rappresentano criticità per la pubblica incolumità. “Un’amministrazione che opera Per Pietramelara e per i pietramelaresi nonostante le difficoltà economiche ereditate non deve aggiungere altro, ma solo continuare a rispondere alle esigenze dei cittadini affinché Pietramelara torni ad essere punto di riferimento di tutto l’alto casertano”, affermano De Robbio e Di Matteo.
©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

VALLE DI MADDALONI / CAIVANO – Estorsione, droga e maltrattamenti, arrestato 47enne

Valle di Maddaloni – Presso la comunità terapeutica “Leo onlus”, i Carabinieri del locale comando stazione …

6 commenti

  1. Bravi (non quelli di manzoniana memoria come avevano provato ad affibbiarvi). Bravi veramente.sono contento di avervi votato.

  2. M pare unu buon pesce ror

  3. Il ministro Toninelli gli fa un baffo .. hanno fatto più opere loro che il governo.. mamma mia e che cambiamento. Pietramelara e il top dell’alto casertano visto le grandi opere

  4. Ad#onor#del#vero

    Bravi, quelli di prima sono tanto invidiosi che criticano tutto, oramai hanno perso la vergogna. Non parliamo di Di Lauro che in 10 anni non ha fatto niente e ora mi sembra un professorino, ha fatto tutto lui “ora”, quando era in carica non faceva niente!!! Bho

  5. Bravissimi. Dopo 10 anni vedo persone che lavorano veramente per il bene del Paese e non di loro stessi o di tecnici amici loro che hanno fatto solo danni. Andare avanti sempre con questo passo vi auguro perché tutto il popolo e’ con voi .

  6. Dai dai, siamo pronti a tornare. Non vediamo l’ora, riprendiamo a governare noi, quelli capaci. Preparatevi tra poco comincia tutto da zero: via la protezione civile e i suoi mezzi andranno a spasso, l’area mercato di nuovo a imprenditori in gamba, via la pizzeria dalla piazza, via i sensi unici e i paletti e Pietramelara torna alle macchine, e tornano anche le jeeppone della dipendente con tutte e 4 le ruote sulle scale del Municipio, il borgo torna a chi vuole buttare un po’ di immondizia, il palazzo ducale, alla famiglia Offi, l’immondizia urbana sulle strade e gli operatori ecologici a guardare, il poliambulatorio alle principesse, i vigili in ufficio e il comune ai dipendenti, il bilancio sarà fatto con tutti i crismi e avrà tanti allegati e tanti debiti (più di prima), alla montagna andrà un nuovo canalone che passerà per fuori Sant’ Agostino e fuori Carpene, un premio ai dipendenti che faranno il loro dovere anche se stanno a casa, e pure alla moglie che deve cucinare e aprire la porta al messo in bicicletta che porta giornali e carte e qualcosa anche agli amici, la cognata ecc. per l’asilo nido e qualcosa ma non troppo a noi, la democrazia partecipata si farà davanti ai bar con tutti i migliori opinionisti, studiosi e scienziati, indiremo un referendum per il tre sette in piazza e faremo sparire il mercato, la villa comunale e il campo di pallone verranno intestati a chi si distinguerà su Facebook con i commenti più intelligenti e colti (già ci sono due candidati), la nuova scuola elementare, attentamente da noi progettata, ospiterà un seminario per far crescere nuovi talenti in politica ai quali insegneremo come si fa, Pietramelara avrà anche un importante SUPER CONSIGLIERE che sceglieremo tra i personaggi del paese così potremo sostituire chi abbiamo perduto con la pensione, daremo spazio a nuovi progetti che resteranno ai poster come ricordo (ho detto bene “poster”), aboliremo il suono delle trombe in paese per diminuire l’inquinamento acustico, il campo lo chiuderemo perché se no si bisticciano, la palestra ancora non sappiamo ma forse si, la circonvallazione sarà a pagamento con pedaggio anche Telepass, metteremo un sacco di fiori da arraqquare così creeremo lavoro, come pure metteremo su una specie di ufficio postale fatto in casa per il recapito delle cartoline (questo anche per creare lavoro), sull’isola ecologica faremo una piscina per i lavoratori stanchi del NU che vorranno riposarsi, apriremo “Fai una Causa inutile e vinci” una lotteria locale a PREMI, e tante cose belle. Non vediamo l’ora e soprattutto non vedono l’ora i cittadini di Pietramelara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.