Ultim'ora

PIGNATARO MAGGIORE – Eventi natalizi, approvato il programma: dalla regione in arrivo 40mila euro

PIGNATARO MAGGIORE – L’amministrazione comunale corre ai ripari e dopo lo scolorito Natale   dell’anno scorso ha deciso di organizzare gli eventi natalizi in Piazza Umberto.  Babbo Natale e il suo villaggio lasceranno Monte Oliveto, i mercatini verranno allestiti nella centralissima piazza, dove si terranno  tutte le iniziative,  che inizieranno l’ 8 dicembre e termineranno il giorno dell’Epifania.  A  darne notizia è il sindaco Giorgio Magliocca con un post su Facebook. Il sindaco, nel suo intervento “social”, ha  cominciato che :  “in data odierna la Giunta ha  approvato il programma Natalizio finanziato dalla Regione Campania per oltre 40 mila euro.
Il programma prevede l’accensione delle luci d’artista per la data dell’8 dicembre; mercatini natalizi dal 22 al 26 dicembre;   la presenza  di artisti di strada; la  festa di fine anno dal 29 dicembre al primo gennaio,  con la partecipazione di artisti di caratura nazionale come Dj Fargetta ed il cantante Luchè oltre ai fuochi d’artificio; la befana per il 6 gennaio”.
©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:
    http://www.occvairanopatenora.it/

    Guarda anche

    VAIRANO PATENORA – Agricoltore stroncato da malore, la snervante attesa dei familiari per l’esito dell’esame autoptico

    VAIRANO PATENORA – Agricoltore stroncato da malore, la snervante attesa dei familiari per l’esito dell’esame …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.