Ultim'ora

MILANO / MARZANO APPIO – “Colore Forma Armonia”, le opere di Ursillo in mostra all’Agorà

MILANO/MARZANO APPIO (di Antonio Migliozzi) – Dal 10 al 24 novembre, presso il Comune di Arese in provincia di Milano, il noto artista Domenico Ursillo terrà la sua Personale di Pittura dal nome Colore Forma Armonia per le Personali 2018. L’evento, che vede l’organizzazione del Centro civico “Agorà” e del Comune di Arese, avrà la sua inaugurazione sabato 10 novembre alle ore 17 presso il Centro civico “Agorà” alla presenza del Sindaco Michela Palestra e Giuseppe Augurusa, Assessore alla Cultura del Comune di Arese, con il responsabile dell’Area Culturale Rosella Paganini, la Direzione Artistica di Ruggiero Cioffi e la Direzione del Centro civico “Agorà” Natascia Sessa. Domenico Ursillo è nato nel piccolo comune di Marzano Appio (sua moglie è della vicina Roccamonfina) e vive con la sua famiglia composta anche da due figli a Milano, dove ha lavorato fino al congedo presso la Regione Lombardia. Artista da uno stile del tutto personale, Domenico Ursillo nella sua lunga carriera ha collezionato una lunga serie di premi alquanto prestigioso, anche a livello internazionale. Amante di tutto ciò che è bello ed arte, si diletta anche alla tastiera del suo pianoforte, dimostrando di essere un artista poliedrico.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Piedimonte Matese / Gioia Sannitica – Incidente sul lavoro, 50enne ferito

Piedimonte Matese / Gioia Sannitica – Grave incidente sul lavoro, oggi pomeriggio, lungo via San …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.