Ultim'ora

Piedimonte Matese – Comune, soffocato da decreti ingiuntivi e incapacità amministrativa

Piedimonte Matese – Mentre il municipio dispensa incarichi professionali su incarichi senza badare ad alcuna spesa – come ad esempio affidare ad un commercialista un incarico per 30 giorni che costerà all’ente quasi 50mila euro; mentre Di Lorenzo nomina lo staff e si assicura le prestazioni di validi professionisti, tutti pagati profumatamente – i creditori bloccano i conti del municipio.
Il municipio del capoluogo del Matese sarebbe soffocato da diversi decreti ingiuntivi che avrebbero paralizzato la cassa. Crediti che i fornitori vanteerebbero e che ora, giustamente, vogliono incassare. Sarebbero scattati, secondo alcune indiscrezioni, anche  pignoramenti presso terzi, quindi presso l’istituto tesoriere. Una condizione quindi che potrebbe paralizzare l’attività dello stesso comune.  Fra i debiti del comune, ad esempio, ci sarebbe una grossa somma dovuta al gestore dell’energia elettrica. Certamente l’ente avrebbe potuto opporsi, in sede giuridica, ad alcuni decreti ingiuntivi. Ma ciò non è avvenuto. Come mai? Dimenticanza?
Inoltre l’ente avrebbe potuto contattare i fornitori e cercare di raggiungere un accordo per ottenere un pagamento più comodo. Neanche questo sarebbe avvenuto. Come mai? Dimenticanza? Incapacità?
Sullo sfondo appare sempre più nitida l’ipotesi del dissesto finanziario che farebbe piombare l’ente in una situazione difficilissima.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:
    http://www.occvairanopatenora.it/

    Guarda anche

    BENEVENTO – Aggredisce connazionale e poliziotti, arrestata

    BENEVENTO – Si è scagliata con violenza contro una connazionale a seguito di una banale …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.