Ultim'ora

VENAFRO – Aggredisce i carabinieri con calci e pugni, arrestato sorvegliato speciale

VENAFRO – A Venafro, un pregiudicato sottoposto alla misura di prevenzione della  sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di stupefacenti, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, per minaccia, resistenza, lesioni a P.U. e violazione alle prescrizioni impostegli. Il giovane, è stato sorpreso dai militari nel corso della notte, fuori dal proprio domicilio ed in altro comune, aggirarsi nei pressi di alcuni bar, così violando le prescrizioni dettate dalla misura in atto. L’uomo, dapprima ha cercato di eludere il controllo da parte dei Carabinieri, ma non riuscendovi, ha inveito verbalmente contro di loro e successivamente li ha aggrediti e colpiti con calci e pugni, procurando  loro lesioni.Prontamente immobilizzato,con particolare difficoltà da parte dei militari operanti,anche perché era in condizioni psicofisiche alterate, veniva tratto in arresto e successivamente condotto in caserma, dove al termine delle  formalità di rito, veniva trasferito presso la casa circondariale di Isernia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Sessa Aurunca – Incendiano rifiuti ingombranti sotto un’abitazione a San Carlo, la solidarietà dei concittadini e della Pro Loco

Sessa Aurunca (di Giovanna Cestrone) – Ignoti appiccano il fuoco ad un cumulo di rifiuti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.