Ultim'ora

PIETRAMELARA – Cancellata la strada che “celebrava” “ le due guerre mondiali

Pietramelara – Un grosso segnale stradale celebrava la prima e al seconda guerra mondiale. Almeno questa era l’impressione leggendo il cartello posizionato in un punto strategico del paese. In realtà era un errore nella cartellistica. Mai corretto però.
L’amministrazione comunale ha corretto la strana intestazione stradale che insisteva sulla via Croci. “Molti ci avevano rilevato l’esistenza di un vero torto storico che appariva sulle nostre strade. Ecco, abbiamo doverosamente ridato giustizia ai figli di Pietramelara che si sono sacrificati per amore della Patria nel primo e nel secondo conflitto mondiale”. Queste le affermazioni del sindaco Pasquale Di Fruscio sull’argomento dopo la sostituzione della scritta, che da tanti era stata anche derisa e sbeffeggiata: “in effetti – continua Di Fruscio – da nessuna parte si era mai vista “via I e II Guerra mondiale” . Finalmente compare la scritta corretta di via “Caduti I e II Guerra Mondiale”. E cosi e’ giusto che sia, soprattutto nel rispetto di coloro che hanno sacrificato la vita in onore della nostra libertà. Inutile rimarcare – conclude di Fruscio – che quelle indicazioni stradali collocate dalla precedente amministrazione offrivano un singolare senso celebrativo ai due conflitti mondiali più devastanti della storia, costati milioni di vittime all’umanità intera”.
Una esaltazione certamente non voluta ma che rimaneva uno schiaffo assolutamente inappropriato e non rispondente alla cultura della popolazione. “Resta l’amarezza  – precisa la fascia tricolore di Pietramelara – e un senso di stupore per il fatto che in fase di installazione nessuno si sia accorto di una tale abnormità, e ancora più ingiustificabile il non prendere coscienza, neppure dopo l’errore, di una simile e così grave ingiustizia”.

Qui il nuovo cartellone, in basso la vecchia indicazione

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Piedimonte Matese / S’Angelo D’Alife / Alife – Giovane investita e uccisa sulla provinciale, Martina aveva appena 24 anni. Tre comunità in lutto

Piedimonte Matese / Alife / Sant’Angelo D’Alife  – Una giovane donna di Sant’Angelo di Alife …

4 commenti

  1. Ma che volete? Quelli di prima mica avevano studiato! Se gli chiedevo quale birra era più buona certamente ti sapevano rispondere! A ognuno la propria specialità! Perché i componenti della nuova amministrazione sanno fare il tressette a perdere?

  2. Mamma mia e che traguardo importante hanno raggiunto…

  3. Pure sui cartelli stradali erano capaci di fare errori? Questa non la sapevo. Sono ancora più convinto che il popolo ha sempre ragione e se ha scelto voi c’era più che un motivo. Siete proprio un altra cosa.

  4. Il traguardo non sarà importante ma in ogni caso hanno dimostrato la differenza di preparazione. Vorrei sapere tutto quel tempo a discutere davanti al negozio di maccaroni, che si dicevano? Potevano amministrare solo il circolo ricreativo amici della pata e patate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.