Ultim'ora

ALIFE – Strade dissestate, “L’ Enfante” al sindaco: quali azioni avete programmato per risolvere il problema?

ALIFE – Strade comunali dissestate, il gruppo di opposizione “L’Elefante – c’è un’altra Alife” interroga il sindaco Maria Luisa Di Tommaso. In particolare, sono soprattutto le arterie stradali periferiche a presentare le maggiori criticità, tanto da risultare pericolose per il transito sia dei pedoni che di autoveicoli. I consiglieri di Minoranza Vincenzo Guadagno e Gabriella Macchiarelli chiedono pertanto al sindaco e all’amministrazione comunale “se è stata effettuata una ricognizione di carattere generale delle condizioni delle strade e quali azioni sono state programmate per risolvere tale difficile situazione al fine di garantire la sicurezza e la serenità dei cittadini alifani”.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

TEANO – Colto da malore in strada, muore ex marinaio: liberata la salma

Teano – Un uomo stramazza in strada, nel centro della città, è muore in pochi …

un commento

  1. C è una totale assenza della maggioranza comunale,Alife ormai è abbandonata a se stessa tutte le promesse fatte durante la campagna elettorale sono state solo fuoco di paglia,comunque gli sta bene a chi li ha votati perché tutti i progetti per Alife sono stati solo castelli di sabbia incominciando dalla condotta idrica tantissima pubblicità con il governatore DE Luca,ma forse il popolo non conosce i problemi regionali che stanno senza soldi purtroppo dico purtroppo Gli alifani credono ancora a pulicinella poveri noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.