Ultim'ora
unl Uefa nation league

Uefa Nation League: il nuovo torneo per nazionali di calcio


È una delle novità più interessanti di queste settimane post estate che sta tenendo con il fiato sospeso moltissimi appassionati di calcio di tutto il paese. Una manifestazione nuova che nasce con l’intento di far aumentare gli impegni delle nazionali di calcio che solitamente, nel corso dell’anno, avevano a disposizione soltanto poche amichevoli per rodarsi.
Ecco allora l’importanza di alzare l’asticella dell’impegno mettendo a disposizione un torneo molto più impegnativo e performante: la Uefa Nation League è un torneo con partite ufficiali, non più amichevoli, nel corso del quale si incontrano squadre nazionali di pari valore.
Le vincitrici della Lega A, che saranno 4 in tutto e usciranno dall’elenco delle partecipanti, si sfideranno nel corso della fase finale della Uefa Nation League, in programma nel giugno del 2019. Le altre nazionali dovranno fronteggiare un meccanismo di promozioni e retrocessioni per certi versi simile ai torni nazionali come la Serie A italiana.
Un evento che sta facendo il pieno di interesse da parte di tutti i calciofili di Italia e che presenta un ricco tabellone; la manifestazione è trasmessa dalla retei Mediaset in chiaro e la programmazione delle singole partite la si può vedere sul portale Questaseratv.it.
Sono 55 in tutto le squadre impegnate nella Uefa Nation League, suddivise in 4 leghe a seconda di quello che è il coefficiente ranking Uefa per nazionali. Quini, per fare un esempio concreto, le squadre presenti nelle posizioni 1/12 sono inserite in fascia A; quelle dalla posizione 13 alla 24 sono in fascia B e così via.
Detto delle vincitrici, le quattro della Lega A, per le restanti ci sarà un meccanismo di promozione e retrocessione che comprenderà anche un eventuale percorso verso l’Europeo del 2020, sedicesima edizione della competizione continentale che per la prima volta non avrà luogo in una singola nazione ma sarà itinerante.
Un torneo che nasce dall’esigenza di far crescere il livello tecnico delle nazionali di calcio europee, che ad oggi a parte le manifestazioni ufficiali quali campionati europei e mondiali (ognuna delle quali si tiene ogni 4 anni) non avevano modo di mettersi alla prova con partite impegnative.
Una novità tutto sommato da accogliere con grande interesse e curiosità visto che a livello di nazionali mancava una competizione fissa durante i mesi invernali, quando le attenzioni sono tutte riposte sui singoli tornei nazionali o sulla Champions League. E i risultati, anche dal punto di vista degli ascolti televisivi, non hanno tradito le attese.

Condividi questo articolo:
    http://www.occvairanopatenora.it/

    Guarda anche

    CASERTA – BASKET SERIE B : DECO’ CASERTA, A VALMONTONE PER LA VETTA

    CASERTA (di Emanuele La Prova) – Dopo la vittoria di 50 punti sulla modestissima Virtus …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.