Ultim'ora

ROCCAMONFINA / TEANO – AMBITO SOCIALE, TAGLIATI FONDI A DISABILI GRAVI. QUANDO OLTRE I PROCLAMI RESTA SOLO TRISTEZZA

ROCCAMONFINA / TEANO – Il comune di Roccamonfina attraverso la propria pagina di facebook chiede una convocazione straordinaria del comitato dei sindaci per il taglio ingiustificato e senza preavviso di servizi sociali di cui erano beneficiari.  La richiesta è sottoscritta da Mario di Pippo vicesindaco e assessore alle politiche sociali. La comunicazione riguarda l’assegno di cura, un contributo economico di cui erano titolari le famiglie con presenza di disabili gravi che percepivano un assegno mensile erogato dall’ambito che gli dava la possibilità di pagarsi un operatore per l’aiuto quotidiano. L’erogazione dell’assegno è stata interrotta senza alcun preavviso mettendo tutti gli interessati inavvertitamente in gravi difficoltà. Il delegato del comune di Roccamonfina prende l’iniziativa proprio  con l’obiettivo di ricercare con immediatezza attraverso l’ambito una soluzione al problema denunciato dalle famiglie dei disabili formalizzando la richiesta di convocazione del Coordinamento Istituzionale in seduta straordinaria. Un particolare che evidentemente, deve essere sfuggito al sindaco di Teano, Dino D’Andrea,  in quanto il problema segnalato dal suo collega di Roccamonfina, non si concilia per niente con quanto dichiarato dallo stesso D’Andrea attraverso lo stesso meccanismo e cioè la sua pagina facebook  in cui dichiara con toni trionfalistici che tutto fila liscio e che non esiste alcun problema all’orizzonte nelle politiche sociali e nell’ambito. Testualmente dal post si legge“…quando l’interesse è solo erogare servizi ai più deboli e programmare le attività sociali per le persone ai margini della società tutto fila liscio e si realizza!…”
Tutto sembra filare liscio pertanto per D’Andrea che con la pubblicazione del post ha anche conquistato like a tutto spiano nella realtà virtuale. Una realtà che però, resta solo virtuale stando a  quanto contestualmente pubblicato nella pagina ufficiale del comune di Roccamonfina dove viene resa pubblica la nota inviata a D’Andrea da  Di Pippo in cui è evidenziato molto chiaramente che alcuni cittadini rivelano uno spaccato  di vita reale completamente opposto a quello decantato dal sindaco di Teano. Uno spaccato che per tutte le famiglie coinvolte dal taglio improvviso dell’assegno di cura è fatto di solitudine, in quanto inaspettatamente vengono privati dell’assegno mensile erogato proprio per permettere l’assistenza ai loro congiunti affetti da grave disabilità.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Vairano Patenora – Auto contro scooter, coinvolto noto professionista

    Vairano Patenora – Una vettura e uno scooter si sono scontrati lungo via Ciro Menotti, …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.