Ultim'ora

NAPOLI – Sorpresi a fare sesso nell’auto di rappresentanza, dipendenti della Regione verso il licenziamento

NAPOLI – Due dipendenti regionali sorpresi a fare sesso nell’automobile di rappresentanza della Regione Campania. E’ accaduto qualche giorno fa a Napoli, in una stradina appartata del Vomero. Lui più che sessantenne, lei oltre cinquanta anni, ed entrambi dipendenti regionali facevano sesso nella macchina di rappresentanza della Regione, della quale l’uomo era l’autista. Si intrattenevano piacevolmente con il lampeggiante dell’automobile acceso, quando sono stati avvicinati dai carabinieri che hanno chiesto all’uomo il libretto di circolazione dell’automobile. L’autista, sulle prime, ha detto di non avere il documento, allora i rappresentanti dell’Arma hanno chiesto il perché del lampeggiante acceso sull’autovettura. Alla fine i due sono stati scoperti nelle loro vere identità e sono stati sottoposti a regolare verbale. Ma il fatto sembra non essersi concluso così. In Regione, pare che quando  il Presidente Vincenzo De Luca sia venuto a conoscenza del fatto sia andato su tutte le furie e, a quanto si dice, pare abbia avviato il procedimento di licenziamento dei due amanti.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    PIGNATARO MAGGIORE – Terra dei Fuochi, Magliocca: mi sono un po’ rotto le scatole dei professionisti

    PIGNATARO MAGGIORE – “La dico tutta, senza mezzi termini. Mi sono rotto un po’ le …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.