Ultim'ora

Piedimonte Matese / Castel Campagnano – La moglie del sindaco cade e si frattura un gomito, Di Sorbo: l’ospedale di Piedimonte Matese è una eccellenza del territorio da salvaguardare

Piedimonte Matese / Castel Campagnano – Brutta avventura per Maria, moglie di Giuseppe Di Sorbo, sindaco di Castel Campagnano, L’altra notte è caduta riportando una frattura complicata al gomito (rottura del capitello del Radio). E’ stata trasferita, quando erano le ore due di notte, al pronto soccorso dell’ospedale di Piedimonte Matese. Qui è stata operata d’urgenza. Il primo cittadino di Castel Campagnano, elogiando l’attività dei medici della struttura sanitaria del Matese ha voluto lanciare un appello a tutti i sindaci della zona affinchè si adoperino per tutelare l’ospedale e per valorizzarlo sempre più.

L’appello di Di Sorbo ai sindaci del territorio:
“Basta niente e ti ritrovi in Pronto Soccorso alle 2 di notte con l’ortopedico che cerca di rimetterti a posto una lussazione al gomito complicata da rottura del Capitello del Radio, frammentazione dell’Ulna e frattura del capitello dell’Omero.  Ed è stato così che Maria si è trovata ad affrontare un intervento chirurgico complesso con impianto di una protesi che sostituisse il Capitello del Radio.
Se la burocrazia dell’ASL e di alcune logiche di approvvigionamento delle Protesi avesse funzionato meglio l’intervento avrebbe potuto essere eseguito in tempi più rapidi con sicuri migliori benefici.  Devo ringraziare il Direttore del Reparto Dr Bruno Di Maggio ed il suo staff che NONOSTANTE TUTTO si sono attivati IMMEDIATAMENTE per far sì che la protesi necessaria fosse resa disponibile dopo 5 giorni per attivarsi contestualmente con l’intervento. 
Però essere eccellenza non significa aver fatto il proprio dovere ma riuscire a fare qualcosa di più.  Il Dr Di Maggio ha eseguito con maestria assoluta il complesso intervento così come normalmente accade con tutti gli altri casi di cui in questo periodo ho raccolto testimonianze. Tutte assolutamente positive. Sicuramente é eccellenza la tecnica di impianto di Cellule Staminale che il Dr Di Maggio adotta in tanti casi nei suoi interventi. Voglio andare però oltre questi aspetti legati alla bravura, professionalità e competenza del Primario e di tutto il suo staff (medici, infermieri, fisioterapisti e di ogni altro operatore). Ho avuto modo di apprendere che il Reparto di Ortopedia, a differenza di tanti altri ospedali, non riduceva i posti letto per il periodo estivo per poter garantire un servizio ai cittadini e al territorio nonostante avesse già da tempo un organico infermieristico ridotto e non adeguato alle esigenze che richiederebbe tale presidio.
Quindi NONOSTANTE TUTTO Medici, Infermieri e Fisioterapisti con grande senso di responsabilità e sicuramente con enormi sacrifici personali hanno dato la propria DISPONIBILITÀ al progetto del Direttore del Reparto di Ortopedia Dr Bruno Di Maggio di garantire SEMPRE il servizio al territorio e ai cittadini.
Questa é la VERA ECCELLENZA.  Professionisti che mettono a disposizione le proprie persone al servizio degli altri. Questo ho trovato nel reparto di Ortopedia dell’Ospedale di Piedimonte Matese. Ho scritto queste poche righe non solo per ringraziare per quanto fatto per mia moglie ma soprattutto per sottolineare come Sindaco che nei prossimi giorni avrò cura di coinvolgere gli altri colleghi Sindaci per sostenere queste eccellenze che assolutamente non meritano di essere abbandonate”.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Vairano Patenora – Rapina a mano armata, terrore nell’agenzia Banco Napoli

    Vairano Patenora – Almeno quattro persone hanno rapinato, qualche ora fa, la filiale del Banco …

    un commento

    1. Siamo i genitori di un ragazzo di 17 anni ricoverato presso il Presidio ospedaliero Pedimonte Matese/reparto ortopedia-traumatologia per urgenza chirurgica ortopedica; vorremmo spiegare brevemente l’antefatto che ci ha portato ad usufruire del servizio reso dai Medici e del personale che lavorano presso quella struttura.
      Nostro figlio e’ caduto dallo scooter nel mese di maggio riportando frattura scomposta di ulna e radio braccio sx; e come farebbe ogni genitore ci siamo subito adoperati affinche’ nostro figlio ricevesse le migliori cure del caso ma ainoi non sempre la piazza consiglia per il meglio. Forti di tanti consigli dei soliti “ allenatori di Nazionale del lunedì” abbiamo optato per ricoverarlo presso una struttura privata del capoluogo dove e’ stato operato dal “luminare” ( volutamente con lettera minuscola ) di turno; operato con applicazione di placche a tutte e due le ossa interessate ……degenza……terapie …….visite di controllo con tanto di autoincensamento del “luminare” e……..giorno 31/07/2018, senza apparente motivo, rottura di una delle 2 placche impiantate!!!!!!!!!!!!!!!
      PANICO!!!!!!!!!!!!!!!! Telefonate richieste di disponibilita’ anche al “luminare” che in prima istanza ha pensato bene di precisare che la colpa non poteva esser sua per poi in un secondo momento, comunque, negare la disponibilita’ in quanto in ferie. Dopo vari tentativi presso diverse strutture, che hanno declinato le nostre richieste di aiuto, e consigli ( questa volta dispensati da persone del settore ) siamo approdati a Pedimonte Matese nel reparto condotto MAGISTRALMENTE dal Dott: D. Maggio, visita di controllo e verdetto: il ragazzo va operato, non e’ una questione di vita o di morte ma se fosse mio figlio lo opererei subito…………..
      DOTTORE!!!! Ci aiuti!!!!! Il Dottore e Signore Di Maggio ci guarda ed esordisce: dopodomani ( venerdì ) sara’ il mio ultimo giorno di lavoro , inoltre l’intervento di cui ha bisogno vostro figlio e’ molto complesso oltre che dal punto di vista sanitario anche da quello logistico, in quanto dovrei riuscire ad avere la disponibilita’ della sala operatoria e di tutto il personale utile per affrontare l’intervento, dello strumentario idoneo, del Tecnico di radiologia e tutto questo dovrei riuscire a farlo in 2 GIORNI IL 3 AGOSTO!!!!
      ……Ebbene, ad oggi 04/08/2018, nostro figlio e’ operato con successo e sta bene!!!!!!!!!
      Premesso quanto sopra la presente e’ per portare a conoscenza, semmai ce ne fosse bisogno, dell’umanita’ , della disponibilita’, della professionalita’ e dell’altruismo del Dott. Di Maggio e di tutta la sua equipe.
      Il Dottore ha spostato le sue ferie, coinvolgendo anche la famiglia, senza mai perdere il sorriso, tutto lo staff ha trattato nostro figlio e noi genitori con disponibilita’ ed umanita’ sin dal primo momento senza che mancasse mai una risposta alle mille domande che abbiamo fatto .
      Tutto questo e’ successo in una struttura Pubblica retta e diretta da una persona unica per umanita’ e professionalita’
      Chiudiamo questa nostra rinnovando ancora i ringraziamenti al Dott. Di Maggio e a tutto il suo staff che non hanno esitato a mettere in secondo piano i loro programmi personali al fine di curare un malato e dare conforto ai loro familiari; GRAZIE GRAZIE GRAZIE
      Naturalmente in tutto questo non possiamo che estendere i ringraziamenti anche a tutta l’equipe della sala operatoria che non si e’ sottratta alla richiesta del Dott. Di Maggio di prolungare i propri impegni professionali dando disponibilita’ al fine di poter operare nostro figlio.- UN GRAZIE INFINITO ANC

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.