Ultim'ora
Foto di repertorio

ROMA / PIETRAVAIRANO – Cancellati i bonus per le assunzioni al Sud, i Grillini e i Leghisti del Meridione tutti zitti

ROMA / PIETRAVAIRANO – L’onorevole Margherita Del Sesto esulta – attraverso i social – per l’approvazione del Decreto Dignità: “Abbiamo appena approvato il Decreto Dignità  dopo tre giorni faticosissimi ed interminabili in aula. La soddisfazione è grandissima”. Peccato che non spreca una sola parola per la cancellazione, nel 2019, delle agevolazioni per le assunzioni al Sud. Quello stesso Meridione che aveva solennemente promesso di tutelare in ogni modo.
Il governo Giallo Verde, infligge un grosso colpo allo sviluppo del Sud Italia. Quello stesso meridione che ha creduto tanto in Di Maio e Salvini ricoprendoli di consensi elettorali ed eleggendo numerosi rappresentati. Fra loro anche l’onorevole Margherita Del Sesto, meridionale Doc essendo nata e cresciuta a Pietravairano. Tutti zitti davanti alla cancellazione dei bonus per le assunzioni nel Sud Italia. Una agevolazione valida per tutto il 2018 che però non è stata rinnovata per il 2019.  Eppure Del Sesto, insieme a tanti altri “volenterosi” del Sud aveva riempito la sua campagna elettorale con frasi tipo: “vado in parlamento per tutelare il mio territorio, la mia gente”. Ma si sa, fra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Così ti ritrovi fra gli scranni del parlamento e capisci che devi alzare la mano. Quanta fatica, però!
Il Governo a fortissima trazione leghista ha bocciato emendamento per il Bonus SUD per le assunzioni 2019, bocciando in Commissione un emendamento al DL Dignità, che prevedeva il rinnovo del BONUS ASSUNZIONI per il SUD anche per il 2019.  L’interrogazione parlamentare dell’On. Roberto Occhiuto, di Forza Italia, ha fatto emergere un caso allarmante. Si parla del decreto-legge che, all’art. 3, conteneva agevolazioni per favorire le assunzioni nel Mezzogiorno. L’emendamento era stato proposto da diversi onorevoli. Un intervento che, valido nel 2018, avrebbe fatto sperare in un aiuto concreto contro la disoccupazione, che nella nostra terra sta raggiungendo livelli critici. Una buona idea che, però, è stata bocciata senza alcuna apparente giustificazione. Qualcuno potrebbe pensare, arrivati a questo punto, che slogan come “Prima il Nord” siano stati solo accantonati per raccogliere voti, ma, nei fatti, restino una linea guida per chi invece dovrebbe guidare un intero paese.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

TEANO – Ambito, nuovo modello di supporto al Rei: scuole e aziende invitate a partecipare all’incontro

TEANO – Ambito sociale C03- Teano comune capofila, il sindaco di Teano, con delega ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.