Ultim'ora

TEANO – Centro Famiglia Emmaus ha promosso l’evento: “Lettura ad Alta Voce”

TEANO (di Nicolina Moretta) – E’ partito l’evento numero zero della “Lettura ad Alta Voce”, promosso dal Centro Famiglia Emmaus – Consultorio Familiare Diocesano di Teano – Calvi. L’avvenimento si è svolto nel chiostro del Convento di Sant’Antonio di Teano. Il primo incontro di “Lettura ad Alta Voce” ha visto l’entusiasta partecipazione di bambini dai quattro ai dieci anni. Lo scopo dell’incontro e di altri incontri che seguiranno è di sviluppare l’amore per la lettura. Secondo il presidente del Centro Famiglia, don Gianluigi D’Angelo, altri appuntamenti prenderanno il via dal mese di settembre con date da stabilire e in diversi centri come Teano, Vairano Patenora, Calvi Risorta, mentre nel mese di novembre partiranno gli appuntamenti di “Lettura ad Alta Voce” anche con gli adulti. La lettura ad alta voce ha una valenza importante, in primis sviluppa la capacità di ascolto ed ha anche un forte potenziale inclusivo. L’occhio della mente è attento alle parole del lettore, ma ognuno spazia anche nella propria fantasia e allo stesso tempo trasmette l’amore per la stessa lettura, permette di ampliare il proprio vocabolario, migliora la competenza emotiva e relazionale e aumenta l’autostima. 

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

PITRAVAIRANO – ”Ricett’ unu ‘na vota”, Leone presenta il suo volume

PETRAVAIRANO (di Nicolina Moretta) – Ieri sera, L’architetto e scultore Antonio Leone ha presentato il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.