Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE – Tragica morte di un commerciante, nessuna denuncia di scomparsa. La città si stringe intorno alla famiglia Izzo

Piedimonte Matese – Si era sposato lo scorso agosto, quasi un anno fa, e dopo qualche mese aveva aperto una cornetteria nella zona centrale di Piedimonte Matese.  Non ci sarebbe alcuna denuncia o segnalazione – fatta da familiari – per il suo allontanamento da casa. Secondo una prima ricostruzione la morte dell’uomo potrebbe risalire almeno a 24 ore prima. Tuttavia sarà necessario attendere l’esame medico legale per capire meglio ogni aspetto della vicenda. Il corpo di Arturo Izzo è stato prelevato e condotto all’istituto di medicina legale di Caserta a disposizione dell’autorità giudiziaria. Intanto la città si stringe intorno alla famiglia Izzo, un uomo conosciuto e stimato da tutti. Aveva poco più di 40 anni e non aveva la passione della pesca. Restano quindi, al momento, inspiegabili le ragioni che hanno spinto l’uomo sulle rive del fiume Volturno, nel territorio compreso fra i territorio di Pietravairano e quello di Raviscanina. Arturo Izzo aveva aperto una cornetteria in piazza Roma a Piedimonte Matese. Saranno le indagini condotto dai carabinieri della stazione di Vairano Scalo a tentare di spiegare la tragica fine dell’uomo

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    CASERTA – Reggia, sospesi due ‘vetturini’ dopo una rissa

    CASERTA – Reggia di Caserta, sospesi due vetturini dopo una rissa. La direzione della Reggia …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.