Ultim'ora

MARZANO APPIO / GALLUCCIO / PRESENZANO – Ragazzine prostitute sulla Casilina, la denuncia di una direttrice postale

MARZANO APPIO / GALLUCCIO / PRESENZANO (di Nicolina Moretta) – Annalisa Falco, direttrice postale dell’ufficio di Marzano Appio e residente a San Clemente, frazione di Galluccio, tutti i giorni lavorativi percorre con l’automobile il tratto della Casilina che si fa da Marzano Appio per andare a San Clemente. Negli ultimi giorni per più volte ha incontrato tre giovanissime ragazze africane che percorrevano  a piedi la via. Oggi le tre ragazze erano in una stradina di fronte al bivio grande di Presenzano e lei si è fermata ed ha avuto una breve conversazione con loro, ha chiesto se avessero bisogno d’aiuto e chi le aveva portate là. Le ragazze le hanno risposto: “Noi avere bisogno solo di passaggio per Capua.” Annalisa ha insistito: “Da chi state?” E una di loro ha risposto: “Non so il nome.” E ancora Annalisa: “Io vi voglio aiutare.” A questo punto le ragazze, impaurite, sono scappate. Di fronte a questi fatti Annalisa ha voluto, attraverso il nostro giornale, denunciare il fenomeno pubblicamente e si chiede: “ Possibile che nessuno le veda?” E continua: “Ci dovremmo fermare tutti e non far pensare ai magnaccia di poter lasciare le ragazzine sulle nostre strade; non possiamo far finta di niente, sennò siamo complici: tacere è come avvallare alcune cose!”

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Sessa Aurunca – Eduardo e Laura: due fratelli, stesso drammatico destino

Sessa Aurunca – Laura è stata strappata alla vita dal male del secolo. Aveva 48 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.