Ultim'ora

AILANO – AVVISI ED INGIUNZIONI DI PAGAMENTO PER IMPOSTE GIA’ PAGATE, CAFASSO: IL SINDACO TACE. HO SCRITTO AL PREFETTO

AILANO – Durante il consiglio Comunale del 16/04/2018 si e’parlato anche degli avvisi e delle ingiunzioni di pagamento notificati ad alcuni cittadini per imposte comunali (in particolare TARI) già pagate.
Il consigliere comunale Alessandro Cafasso ha presentanto  interrogazione scritta dove al sindaco tra le varie domande formulava anche le seguenti:

  • Quali provvedimenti sono stati intrapresi nei confronti della società di riscossione tributi in merito a tale grave disservizio?
  • Quali comunicazioni ufficiali sono state inviate e/o ricevute dalla società Poste Italiane in merito alla non tempestiva ( cosi come dichiarato dal Sindaco )comunicazione dei pagamenti alla società di riscossione?
  • di acquisire l’elenco degli avvisi di accertamento già annullati per verificare ed evitare  che il costo di questo disservizio (spese postali e di notifiche)  fosse a carico della cittadinanza.

Queste interrogazioni sono state presentate  il 5 maggio (quindi quasi 2 mesi fa) per valutare la situazione e cercare di  trovare una soluzione a tale disservizio in modo da evitare ai cittadini interessati il recarsi inutilmente il martedì mattina presso il comune per far presente che tale avviso già era stato pagato a suo tempo. Il sindaco, assicura Cafasso, non ha mai risposto a tale interrogazione.

IL SILENZIO ASSOLUTO!!!!! INCURANTE DEL DIRITTO RICONOSCIUTO DALLA LEGGE AL CONSIGLIERE COMUNALE DI AVERE RISPOSTE SCRITTE E COPIE DEGLI ATTI,  INCURANTE DEI DIRITTI DEI CITTADINI E INCURANTE DELLA RESPONSABILITA’ ISTITUZIONALE CHE DERIVA DAL SUO RUOLO, NON HA FORNITO NESSUNA RISPOSTA, NESSUNA SPIEGAZIONE.  A QUESTO PUNTO MI PREME FARE UNA PRECISAZIONE:  IL SOTTOSCRITTO CONSIGLIERE COMUNALE ALESSANDRO CAFASSO NON SI E’ MAI DIMESSO DALLA CARICA CONSILIARE MA HA SEMPLICEMENTE DICHIARATO IN CONSIGLIO COMUNALE  DI AVER PRESO LE DISTANZE DALLE IDEE POLITICHE  E DALLE SCELTE AMMINISTRATIVE ATTUATE DAL SINDACO, IN QUANTO L’ATTIVITA’ AMMINISTRATIVA DELLO STESSO SI E’CONTRADDISTINTA DA:

  • Totale assenza di considerazione da parte del sindaco del ruolo e dei diritti dei consiglieri comunali, visto il suo continuo rifiutarsi di rispondere a interpellanze ed interrogazioni nonostante l’obbligo giuridico a suo carico di farlo.
  • Totale divergenze sulle scelte politiche ed amministrative: Rifiuto da parte del sindaco ad internalizzare  il servizio tributi con risparmio per il Comune. Proposta da me presentata in consiglio comunale  e rifiutata dal Sindaco.
  • Gestione superficiale da parte del Sindaco della proposta progettuale dell’impianto di compostaggio presentata al Comune e  successivi ritardi   nell’affrontare la questione. Vista la preoccupazione dei cittadini,  chiedevo la convocazione di un consiglio comunale urgente. Consiglio Comunale  che veniva convocato dal sindaco solo dopo  oltre un mese, (Molto probabilmente oggi, senza la delibera fatta in quel  consiglio comunale e senza la mobilitazione della cittadinanza e la costituzione del comitato “no impianto di compostaggio”,  l’impianto sarebbe stato realizzato). Per nostra fortuna non si è realizzato.
  • sulla recente vicenda dei rifiuti abbandonati in strada, in prossimità dell’area adibita ad “Isola ecologica”, appresa la notizia, mi sono limitato a chiedere per iscritto, l’intervento del sindaco per la rimozione di tali rifiuti. Ritenendo che il compito di un consigliere comunale sia quello di sollecitare l’adozione di provvedimenti per la risoluzione dei problemi (l’ordinanza per far rimuovere i rifiuti la doveva emettere il sindaco non io), probabilmente senza l’articolo di un anonimo cittadino che segnalava la presenza di tali rifiuti, i rifiuti starebbero ancora li.
  • Carissimo Sindaco questa e’ pura verità e soprattutto sono fatti documentati da atti acquisiti al protocollo del Comune,  a te lascio l’immaginazione e le chiacchiere.

Questo il documento a firma del consigliere Alessandro Cafasso

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Sessa Aurunca – Campagna di screening gratuita per la prevenzione del cancro

    Sessa Aurunca (di Armando Cappelli) – Campagna gratuita di screening e prevenzione oncologica a Sessa …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.