Ultim'ora

Cellole – Compasso al lavoro per formare la giunta. Schermaglie tra Iovino e Barretta per la carica di vice sindaco

Cellole (di Armando Cappelli) – Proclamata sindaco Cristina Compasso, l’avvocato è al lavoro per formare la giunta esecutiva ma iniziano i primi mal di pancia. La neo sindaco di Cellole deve formare il suo esecutivo ed in questi casi la coperta è sempre troppo corta. I primi malumori nascono per la nomina del suo vice. Alla nomina aspira sia Giovanni Iovino, che con i suoi scarsi 700 voti fa la voce da leone, sia i barretta i che chiedono con forza la nomina di Francesco Barretta. La loro richiesta, che quasi sembra una pretesa, nasce dal fatto di essere riusciti a far raggiungere il traguardo alla Compasso solo grazie a loro apporto, dato che, il neo sindaco ha potuto utilizzare l’immagine e la linea politica di Barretta. Questo, non possiamo negarlo, ha dato una forte spinta propulsiva alla campagna elettorale che ha portato alla vittoria la Cellole Libera. Certo è che la Compasso non disdegnerebbe affidare questo ruolo a Giovanni Di Meo, co-fondatore del progetto politico e persona a lei vicinissima. Su Di Meo sarà difficile poter riuscire a spuntarla ma tra Iovino e Barretta la battaglia potrebbe essere dura. Ma non sarà neanche facile nominare gli altri tre assessori, infatti oltre a Barretta, Iovino e Di Meo che, con o meno la carica di vice sindaco, pretendono il posto in giunta, per completarla si deve, per legge, nominare una donna, non due, ma soltanto una perché la quota rosa si completa con il sindaco. A questo punto uscirebbe fuori Umberto Sarno che, oltre ad essere l’amministratore con più esperienza, è anche colui che insieme a Di Meo ha messo in campo il progetto politico intorno a Compasso. Anche per la quota rosa la sfida non è semplice. A pretendere il ritorno in giunta è sicuramente Antonietta Marchigiano ma Generazione Aurunca, che ormai è parte integrante dell’amministrazione cellolese, chiederà con forza un assessorato per Marianna Mauriello. Questo sperando che Giusy Pecoraro e Loredana Manfredi non accampino anch’esse qualche pretesa. Qualcuno dovra fare in passo in dietro e ridimensionare le proprie ambizioni. Staremo a vedere.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:
    http://www.occvairanopatenora.it/

    Guarda anche

    CATANIA / PIETRAMELARA – Scene da film in caserma, il colonnello Cerbo ai militari: “Sei un paraculo”.. Sei una checca”.. “fai l’uomo se hai i coglioni”

    CATANIA / PIETRAMELARA – Scene da film in caserma a Catania, colonnello insulta insulta i …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.