Ultim'ora
arredamento online di Verdelilla Home

Arredamento artigianale: cresce la richiesta in Italia


Nell’ultimo periodo si registra una notevole crescita per mobili e complementi d’arredo artigianali. Quello che sembrava un settore ormai in declino, almeno in Italia, sta facendo segnare numeri da record e un trend sempre positivo.
I motivi di tale crescita che si sta sempre più affermando sono probabilmente dovuti alla voglia di qualità che le nuove generazioni ricercano in ogni aspetto della loro vita. Anche e soprattutto negli ambienti in cui vivono e lavorano. Il grande vantaggio di avere un arredamento artigianale in casa è innanzitutto quello di avere qualcosa di unico, originale e su misura.
Questi tre aspetti sono fondamentale nella scelta degli arredi. L’artigianalità di un prodotto, infatti, esalta proprio la sua unicità. Anche eventuali, impercettibili, imperfezioni concorrono ad avere un valore distintivo e rendere quel prodotto non un qualsiasi risultato di un processo di produzione industriale, ma un bene il cui valore trascende il materiale di cui è fatto.
A proposito di materiali. La cura che gli artigiani possono avere per la scelta delle materie prime con le quali assemblare gli elementi d’arredo può essere maniacale. Non solo per la ricerca di una qualità nemmeno lontanamente paragonabile a quella dei prodotti industriali, ma anche per l’adattamento che ogni materiale può avere all’ambiente circostante.

La progettazione di ambienti su misura, parlando ad esempio di tipologie di legnami, garantisce una resa totalmente diversa all’ambiente che li circonda. Ci sono dei legnami più o meno sensibili all’umidità, all’esposizione solare, all’usura.  Stesso discorso per quanto riguarda la resistenza all’usura. I materiali più resistenti all’uso quotidiano e al contatto con sostanze chimiche devono essere utilizzati in stanze ad elevato tasso di utilizzo, come ad esempio le cucine. Mentre legnami più pregiati possono essere previsti in sale da pranzo utilizzato di rado, ma che al momento del loro utilizzo devono dare un effetto di grande eleganza.
Altro aspetto importante a vantaggio della produzione artigianale rispetto alla produzione industriale è la possibilità di maggiore personalizzazione. Soprattutto per quel che riguarda misure e tipologie di mobili. La produzione industriale ragiona su moduli prestabiliti. Le misure ad esempio di un modulo di una cucina si aggira intorno ai 60 centimetri, suoi multipli (tipo 120 cm) e suoi sottomultipli (45 cm, 30 cm o 15 cm). Ma che cosa succede se abbiamo una cucina con una lunghezza ad esempio di 398 cm? Utilizzando multipli di 60 cm arriveremmo ad avere un avanzo di 8 centimetri che risulterebbe altamente antiestetico.
La produzione artigianale, essendo essenzialmente una produzione su misura consente di poter superare queste difficoltà ed avere una giusta e completa occupazione degli spazi a nostra disposizione.
Tutte queste motivazioni consentono alla produzione artigianale di essere sempre più forte sul mercato e di conquistare posizioni importanti anche a costo di un lieve aumento della spesa per singolo mobile rispetto ai colossi mondiali dell’arredamento che però offrono prodotti sempre uguali.

Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Porto Turistico di Rodi Garganico: ormeggi gratis per yacht dall’estero

    ,Straordinaria offerta per il rilancio del Porto Turistico di Rodi Garganico e di tutto lo …

    un commento

    1. Ottima idea l’arredo artigianale!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.