Ultim'ora

CALVI RISORTA – Abusi sessuali su una 12enne, la Procura ordina ulteriori indagini

Calvi Risorta – La Procura della Repubblica  ha ordinato ulteriori indagini per approfondire i fatti contestati al 44enne di Calvi Risorta. L’uomo da diverse settimane si trova in stato di arresto (regime domiciliari) dopo che i giudici del tribunale del riesame di Napoli hanno respinto il ricorso proposto dal legale dell’indagato.  merito alla vicenda dei presunti abusi sessuali su una dodicenne. Al tribunale della libertà era ricorso l’indagato perché chiedeva l’annullamento dell’arresto avvenuto qualche settimana prima. La comunità di Calvi Risorta è sotto choc per l’arresto di Daniele Capuano, accusato di abusi sessuali su una 12enne e di aver prodotto una serie di riprese video. Tutto al centro Campania.  Daniele Capuano, della frazione Petrulo, lavora come autista con un’autolinea privata che, fra le altre cose, trasporta ragazzini nelle scuole del territorio.

L’arresto:
I Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Marcianise, nel pomeriggio del 15 aprile lo avevano tratto in arresto perchè ritenuto responsabile di violenza sessuale commessa in danno di minore degli anni 14. L’uomo, mentre si trovava presso un negozio esterno al “parco commerciale Campania”, dopo aver palpeggiato il sedere di una 12ENNE, l’ha seguita durante gli spostamenti riprendendola con una microcamera occultata in un portachiavi. La ragazzina, impaurita dall’atteggiamento dell’uomo, aveva informato i genitori, ivi presenti, che immediatamente avevano contattato il “112”. I militari dell’Arma, giunti sul posto, bloccavano l’uomo che, alla loro vista tentava di allontanarsi e di disfarsi della telecamera, gettandola in terra. La microcamera, prontamente recuperata, conteneva un video che ritraeva la minore mentre provava alcuni capi di abbigliamento. La successiva perquisizione eseguita sul veicolo in uso all’uomo e presso la sua abitazione ha consentito ai Carabinieri di rinvenire un personal computer e diversi hard disk/memory card con all’interno video di decine di ragazze filmate nei camerini di vari centri commerciali delle province di Napoli e Caserta. La difesa dell’indagato è affidata all’avvocato Claudio Sgambato.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    TEANO – Disabili dimenticati, Gliottone rimprovera D’Andrea:

    TEANO – “Le problematiche delle persone diversamente abili generalmente toccano la sensibilità di tutti, anche …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.