Ultim'ora

PIGNATARO MAGGIORE – Sport e integrazione, una partita di calcio per combattere il razzismo

PIGNATARO MAGGIORE – Incontro di calcio a squadre “mischiate” tra  l’associazione “Pignataro Attiva” e i ragazzi ospiti della coop Aperion. Nel calcio  il colore delle magliette e della pelle spesso eccita i peggiori istinti dei tifosi, o meglio di alcuni frequentatori degli stadi, che troppo volte  scaricano le loro frustrazioni agendo forme  di razzismo verso gli avversari. Ieri, a Pignataro, un gruppo di ragazzi ha deciso di divertirsi tirando calci ad un pallone e al  razzismo, con la consapevolezza che lo sport è uno straordinario strumento di integrazione e di socializzazione. “Ieri – scrive Pietro Fucile di  “Pignataro Attiva”- la nostra associazione ha  incontrato i ragazzi della cooperativa APEIRON per un incontro di calcio. I ragazzi della cooperativa si sono molto divertiti, è stata una serata bellissima.  All’insegna dello sport e dell’integrazione, per questi ragazzi che scappano dai loro paesi ormai messi a tappeto dalle guerre e dalla  fame…”.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    ALTO CASERTANO – Calcio over 35, tutti i risultati

    ALTO CASERTANO (di Achille Grieco) – Chi ha qualche capello bianco ricorda come fino a …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.