Ultim'ora

CALCIO – Serie A, la Juve mette in cassaforte lo scudetto. Per champions e salvezza tutto rimandato a domenica

CALCIO (di Emanuele La Prova) – E’  la bellissima coreografia del Vigorito di Benevento ad aprire la penultima giornata del campionato : gli stregoni giallorossi ospitano il Genoa di Ballardini già salvo, e dopo una bella prestazione , spinti dal caloroso pubblico di casa, riescono a conquistare i 3 punti grazie ad una rete allo scadere del solito Diabatè.

BENEVENTO : Voto 6,5      GENOA : Voto 6

Un immenso Sassuolo batte l’Inter al Meazza e “regala “ alla Roma la qualificazione matematica alla prossima Champions League. I neroverdi passano nel primo tempo con una punizione di Politano, mentre la squadra di Spalletti si divora l’impossibile davanti ad uno strepitoso Consigli. Nella ripresa un siluro di Berardi batte ancora Handanovic, ed a nulla serve la bellissima rete siglata da Rafinha poco dopo.

INTER : Voto 5,5    SASSUOLO : Voto 7

Il vecchio cuore neroazzurro  Zenga ed il suo Crotone fermano la Lazio che con la vittoria avrebbe strappato il pass per la partecipazione alla Coppa Campioni: i biancocelesti si portano in vantaggio con il penalty di Lulic, ma gli squali ribaltano la gara con Simy e Ceccherini. Nel finale Rohden sfiora il tris, e proprio quando la Lazio sembrava non averne più è arrivato il pareggio di Milinkovic Savic. Domenica prossima l’undici di Inzaghi sfiderà nello spareggio europeo l’Inter di Spalletti allo Stadio Olimpico. Mentre i neroazzurri sono obbligati a vincere , alla Lazio basterebbe anche un pareggio.

CROTONE : Voto 6,5     LAZIO : Voto 6,5

Cade a sorpresa la Fiorentina, battuta al Franchi dal Cagliari, coinvolto nella lotta salvezza: i rossoblu portano a casa i 3 punti grazie all’ennesimo gol di testa di Pavoletti. La squadra di Lopez colpisce anche una traversa, ma nel finale soffre molto contro gli attacchi a testa bassa dei Viola, che tuttavia non riescono a sfondare il muro sardo.

FIORENTINA : Voto 5,5      CAGLIARI : Voto 6,5

Secondo successo di fila per il Chievo di D’Anna, che batte al Dall’Ara il Bologna di Donadoni : Verdi scrive l’1-0 per i padroni di casa dopo soli 12 minuti, ma Giaccherini prima, ed Inglese poi firmano il trionfo clivense. I veronesi ora sono ad un passo dalla salvezza e domenica affronteranno il Benevento fanalino di coda al Bentegodi.

BOLOGNA : Voto 5     CHIEVO VERONA : Voto 6,5

Dopo mesi di digiuno, torna alla vittoria l’Udinese di Tudor, che stende il già retrocesso Hellas Verona sul suo campo : ai bianconeri basta una rete di Barak al ventesimo minuto per chiudere i giochi.

HELLAS VERONA : Voto 4,5       UDINESE : Voto 6

Partita molto combattuta tra Toro e Spal: gli uomini di Semplici vanno in vantaggio al 22° con grassi, ma nella ripresa non riescono a contenere Andrea Belotti, che prima firma il pari , e poi serve De Silvestri per il gol vittoria al minuto 88.

TORINO: Voto 7     SPAL: Voto 6

Pareggio e tanto agonismo nella gara tra Atalanta e Milan : sotto il diluvio di Bergamo, i neroazzurri giocano un ottimo primo tempo, ma nella ripresa vengono puniti dall’ex Kessie, e restano in 10 uomini dopo l’espulsione di Toloi. A 15 dal termine, grazie al doppio giallo di Montolivo si ristabilisce la parità numerica, e la Dea ne approfitta per colpire con l’asse Ilicic-Masiello in pieno recupero.

ATALANTA : Voto 7       MILAN: Voto 6

Con la vittoria sulla Samp, il Napoli di Sarri diventa la miglior seconda classificata della storia della Serie A grazie ad i suoi 88 punti:  a sbloccare il match è un gol meraviglioso di Arek Milik, entrato da appena un minuto. Nonostante Sarri continui a preferirgli sempre Mertens, l’attaccante polacco è stato il vero protagonista di questo finale di campionato in casa Napoli, e la società non può farselo assolutamente sfuggire se davvero vorrà mettere qualche trofeo in bacheca. Il colpo del KO lo firma al minuto 80 Albiol, con un colpo di testa. Purtruppo però, molto probabilmente questa partita sarà ricordata per i cori osceni dei tifosi blucerchiati : bravo l’arbitro a fermare il match .

SAMPDORIA : Voto 5        NAPOLI : Voto 7

Ci aspettavamo tutti un pareggio, ed infatti è arrivato: Roma- Juve termina 0-0, con la squadra di Allegri che per il quarto anno di fila si aggiudica il Double ( scudetto e Coppa Italia). I bianconeri lasciano l’iniziativa ai paroni di casa, che per 60 minuti abbondanti cercano di sfondare il muro juventino ,senza mai però impensierire troppo Barzagli e compagni: a 20 dal termine Nainggolan in un eccesso di foga lascia i compagni in 10, ma la Juve non tenta mai di pungere la retroguardia romanista, accontentandosi di un pareggio che ufficializza la conquista del settimo campionato consecutivo. La Roma invece saluta i suoi tifosi con la qualificazione alla Champions già in tasca.

ROMA : Voto 6,5     JUVENTUS : Voto 6

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    ALTO CASERTANO – Calcio over 35, tutti i risultati

    ALTO CASERTANO (di Achille Grieco) – Chi ha qualche capello bianco ricorda come fino a …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.