Ultim'ora
lecce vacanze in Puglia

Vacanze in Puglia: alla scoperta di Lecce

La “Signora del Barocco”, la “Firenze del Sud” e chi più ne ha più ne metta; sono tanti gli appellativi con i quali viene chiamata la città di Lecce. Tutti finalizzati a mettere in risalto bellezza e fascino di questo luogo.
Lecce è il capoluogo dell’omonima provincia pugliese e si trova nella parte settentrionale della pianura salentina; una zona molto ambita dai turisti soprattutto nei mesi estivi quando il Salento viene letteralmente preso d’assalto. E di motivi per visitare questa zona ce ne sarebbero a migliaia; su tutti il meraviglioso mare che richiama a paradisi caraibici.
Un zona strategica dell’Italia e che meriterebbe tutta di essere approfondita e visitata. Gli ingredienti di questo successo sono svariati, si parla di spiagge, mare, ottimo cibo, vino, eventi culturali e musicali, storia, architettura. C’è di tutto in Salento, un’offerta finalizzata a soddisfare chiunque. Ma focalizzandoci esclusivamente su Lecce quello che emerge in termini di offerta è la cultura, l’arte, l’architettura. Un qualcosa un po’ meno trendy rispetto al solo Salento ma più inclusivo a livello di offerta turistica.
Lecce è una città facilmente riconoscibile proprio grazie al suo stile architettonico di forte matrice barocca, esportato nel 1600 sotto il dominio spagnolo. Tanti palazzi con decorazioni ricercate che sono l’espressione fedele di quel passato che ha lasciato importanti tracce di sé.
La città negli ultimi anni si è aperta notevolmente al turismo, viste anche le crescenti richieste, ed è oggi una meta molto ambita da viaggiatori italiani e stranieri. Dato che aprirsi vuol dire anche, necessariamente, adeguarsi, sono tante le strutture ricettive nella città nate per ospitare questo flusso turistico: da quelli che possono essere considerati i migliori hotel di Lecce a strutture ricettive extra alberghiere per un turismo più sul mordi e fuggi e improntato al fai da te.
Tornando alla città e ai suoi meravigliosi monumenti, quali sono i principali da visitare? La Basilica di Santa Croce, risalente al 1500: chiesa che è rappresenta uno dei monumenti più importanti tanto per la città quanto per il Barocco intero. E poi il Duomo di Lecce, molto importante dal punto divista artistico: i lavori iniziarono nel 1100 ma è solo in pieno Barocco, sul finire del 1600, che la chiesa assume le meravigliose sembianze tutt’oggi visibili.
Vi è poi l’Episcopio, sede dell’arcivescovo di Lecce e palazzo arcivescovile dal ‘600; il Seminario, altro meraviglioso palazzo barocco nato per volontà di due vescovi di Lecce e che si affaccia in piazza Duomo.
Da menzionare infine come uno dei monumenti più importanti di Lecce, l Castello di Carlo V: l’edificio sorge accanto a piazza Sant’Oronzo e fu costruito nel XVI secolo per volere proprio di Carlo V al posto di una cappella e un monastero che furono demolite per fare spazio alla nuova costruzione.  A chiudere il tutto, oltre a monumenti e luoghi da vedere, l’ottima proposta culinaria che si può trovare andando a visitare Lecce. Siamo in Puglia e qui l’aspetto gastronomico è da sempre di straordinaria importanza: dalla pasta tipica ai secondi piatti a base di pesce e dolci locali non c’è che l’imbarazzo della scelta. Il tutto per arricchire ulteriormente una proposta turistica già di per sé ampia e avvolgente.

Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    amanti fidanzati storia d'amore love story wedding

    Raccontare una storia d’amore: quando il wedding diventa un’arte

    Raccontare una storia d’amore, nello specifico farlo andando a descrivere il giorno del matrimonio, può …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoroSiamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.