Ultim'ora

CELLOLE – Amministrative, terra bruciata intorno a Lauretano, lo abbandonano in cinque. Peccato originale l’assunzione alla società che gestisce gli autovelox

Cellole (di Melina Vitale) – Lauretano perde pezzi e rischia di rimanere fuori dai giochi. Il sindaco facenti funzioni, Francesco Lauretano si trova in grosse difficoltà al punto che rischia di vedere interrompere, a poche settimane dal voto per le amministrative, la sua breve carriera di sindaco facente funzioni. Infatti, mentre sembrava tutto pronto per una riconferma della lista che vide appena due anni fa il compianto sindaco Angelo Barretta conquistare il governo della città, tutto si è sgretolato in pochi giorni. A prendere le distanze da Lauretano, o meglio dalle sue scelte, sono: il presidente del consiglio comunale Marianna Freda, gli assessori Giovanni Iovino, Antonietta Marchegiano e Alexia Russo. Lo hanno fatto con una lettera pubblicata su facebook. Una lettera con toni politichesi che, chi non sa le questioni come realmente stanno, potrebbe non significare nulla o tutto. Ma la verità in quella lettera è solo una, le distanze dalle scelte di Lauretano nel concorso della società che si occupa degli autovelox a Cellole. Questo il peccato originale che ha messo Lauretano in condizioni di debolezza assoluta. Concorso che ha visto l’assunzione di quattro giovani cellolesi, tutti e quattro figli e nipoti di persone vicine all’amministrazione. Addirittura a prendere le distanze da questo concorso, se pure velatamente , è stato il conigliere comunale Franco Sorgente. Distanze anche lui prese attraverso facebook che hanno destato sconcerto, dato che, tra i quattro assunti vi è anche un nipote di un suo congiunto. Ma Sorgente in qualche modo ha voluto tirarsi fuori da tutto ciò, staccandosi, sempre velatamente, da chi si credeva essere un suo sponsor politico. Una situazione drammatica se si pensa che anche i barrettiani di ferro stanno remando contro Lauretano e che spingono per una candidatura più vicina alle posizioni del loro leader Barretta. Ma a sostenere le posizioni di Lauretano è sempre il noto farmacista Luigi Mascolo che, nonostante gli sia stato fattivo capire che l’attuale sindaco facente funzioni si sta facendo terra bruciata intorno, pare voglia proseguire verso la strada di una sua candidatura a primo cittadino alle prossime imminenti elezioni. La strada a questo punto diventa molto più facile da percorrere per gli avversari politici a meno che, i dissitenti non vengano chiamati all’ordine e ritrattino. Chi vivrà vedrà.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    VENAFRO (IS) – Regionali 2018, Toma nuovo Presidente. Il messaggio di Patriciello

    Venafro (IS) – “Un grande giorno per il centrodestra e per il Molise. Congratulazioni e buon …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoroSiamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.