Ultim'ora

Sessa Aurunca/Maiano – Continuano le ricerche di Carmela ma i cani molecolari si arrestano sul fiume. Si teme il peggio

Sessa Aurunca/Maiano (di Giovanna Cestrone) – Ore di angoscia quelle che stanno vivendo i familiari di Carmela De Rosa, la cinquantenne di origini napoletane scomparsa da Maiano di Sessa Aurunca il 9 Marzo scorso. Un’attesa che si fa sempre più estenuante da quando si sono perse le tracce della signora, avvistata per l’ultima volta verso le 14:30 di venerdì nei pressi della piccola chiesetta della frazione, dove la donna viveva da anni con il compagno. Carmela quel pomeriggio si è allontanata da Maiano per una delle sue solite passeggiate ma da quell’uscita non ha fatto più ritorno a casa. In un primo momento sono stati allertati i Carabinieri della stazione di Lauro e Sessa che si sono messi subito alla sua ricerca, affiancati poi, poche ore dopo, dai Vigili Del Fuoco di Teano e Caserta, dal Nucleo Sommozzatori dei Vigili Del Fuoco di Napoli per scandagliare il fiume Garigliano soprattutto nei pressi della foce, da un Elicottero per le ricerche aeree sul territorio e dalla Squadra Af/Ucl. Sul posto sono inoltre accorse le unità Cinofile dei Carabinieri e dei Vigili Del Fuoco, la Protezione Civile di Cellole e di Sessa e i volontari dell’Associazione Asky di Santi Cosma e Damiano. Ma nonostante il dispiegamento di tutte queste forze dell’ordine e non solo, di Carmela ancora non si ha notizia. Le ricerche sono estese anche al di là del Fiume Garigliano poiché il cellulare della signora, attualmente irraggiungibile, pare abbia agganciato una cella tra i Comuni di Minturno e Santi Cosma e Damiano. Purtroppo non si esclude nessuna pista anche perché i cani molecolari impiegati per la ricerca di Carmela, non vanno al di là del ponte del Garigliano. Questo loro mancato avanzamento oltre il fiume, apre la porta su svariate ipotesi. Si spera che la signora sia salita su una vettura e che abbia proseguito così il suo viaggio ma non si esclude neanche la malaugurata possibilità che possa essere caduta nelle acque del Fiume. Per ora si stanno visualizzando i video registrati dalle telecamere delle abitazioni e delle attività commerciali dei comuni del basso Lazio, anche perché qualcuno afferma di aver incrociato Carmela nei pressi di Castelforte e la telecamera di una villa privata pare la riprenda in tale zona. Ovviamente le ricerche continueranno ininterrotte anche se molti già iniziano a temere il peggio.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

BENEVENTO – Messa a norma degli edifici scolastici, via libera a cinquanta progetti del Sannio

BENEVENTO – “Sono ben 50 le proposte degli Enti della provincia di Benevento alle quali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.