Ultim'ora

SESSA AURUNCA – “La Lucilio c’è!”: vinto il primo premio del progetto “Quando la neve fa scuola”

Sessa Aurunca – Progetto “Quando la Neve fa Scuola”, edizione 2017/2018: presente anche la scuola media “Caio Lucilio”. Promosso da FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) con il patrocinio del Ministro per lo Sport e del CONI, in collaborazione con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e realizzato con il supporto dei Gruppi Sportivi Militari e gli altri partner federali: Associazione Maestri di Sci Italiani (AMSI), Associazione Nazionale Esercenti Impianti a Fune (ANEF), Collegio Nazionale Maestri (ColNaz), Pool Sci Italia e Federfuni, si è assistito ieri alla fase finale del progetto: la premiazione. Le massime autorità sportive del Paese hanno incontrato, ieri, martedì 6 marzo, una rappresentanza delle scuole vincitrici del concorso a Roma, presso il Salone d’Onore del Coni, dove c’è stato modo di tirare le somme del progetto e premiare i ragazzi. Hanno presenziato all’incontro di Roma il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, il Presidente della FISI, Flavio Roda e il Generale Raffaele Romano, comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza.

Le classi che hanno vinto il 1° premio, ospiti delle Fiamme Gialle sono 5:
1. Abruzzo, I.C. Corropoli-Colonnella-Controguerra di Corropoli, classe III G n. 20 Allievi
2. Basilicata, Istituto Omnicomprensivo di Villa d’Agri, classe II A n. 15 Allievi
3. Lazio, I.C. “Roccagorga-Maenza” di Roccagorga, classe III B n. 21 Allievi
4. Marche, I.C. “Giacomo Leopardi” di Saranno, classe II A n. 15 Allievi
5. Campania, I.C. Caio Lucilio di Sessa Aurunca, classe III D n. 11 Allievi

Quest’anno, il progetto ha coinvolto tutte le scuole italiane secondarie di primo e di secondo grado con l’obiettivo di avvicinare alla montagna e agli sport invernali il maggior numero possibile di ragazzi. Il progetto ha portato gli allievi a riflettere sui temi della corretta pratica motoria, i valori dello sport così come la conoscenza e il rispetto dell’ambiente, unitamente alle buone pratiche per vivere la neve in sicurezza. Per l’anno scolastico in corso la FISI ha deciso di offrire a tutti i ragazzi e alle scuole interessate un’opportunità unica: vivere a pieno la montagna e lo sport per un’intera giornata, in modo che, anche chi non ha mai praticato uno sport invernale, possa avere l’occasione di conoscerne la bellezza e l’importanza per il proprio sviluppo psico-motorio. E ai vincitori del Concorso fotografico sono state offerte le “Feste della Neve”: quattro giorni in montagna a contatto con la natura, lo sport e i valori dell’ecosistema montano.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    SESSA AURUNCA – Festa Interculturale dell’Ospitalità a Valogno Borgo d’Arte

    Sessa Aurunca – Domenica 10 giugno dalle ore 17.00 si terrà la Festa Interculturale dell’Ospitalità …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.