Ultim'ora

CASERTA – Operazione “Safety Car”, in provincia di Caserta passati al setaccio più di 3000 veicoli

CASERTA – Centouno arresti in tutta Italia, 352 denunce in stato di libertà, 618 veicoli rubati restituiti ai legittimi proprietari. Questo è il bilancio dell’operazione di polizia “Safety car 2” – svolta dal 19 al 24 febbraio – contro il fenomeno di furti autovetture e motocicli. All’operazione, coordinata dal Servizio controllo del territorio, hanno partecipato tutte le questure con il supporto di equipaggi dei Reparti prevenzione crimine, della Polizia stradale e della Polizia di frontiera negli ambiti di loro competenza, con l’impiego di 9.416 equipaggi complessivi e, per la prima volta, con il concorso delle Polizie locali. Attraverso l’utilizzo contemporaneo, su tutto il territorio nazionale, delle moderne tecnologie del sistema Mercurio, sono stati controllati 983.427 veicoli e 65.396 persone. Il valore complessivo degli automezzi recuperati è stato di oltre 5,5 milioni di euro. Il consistente danno sociale procurato dai furti di automezzi condiziona, fra l’altro, anche l’andamento dei costi delle polizze assicurative causandone, in alcune regioni del Paese, una continua crescita. Tutto il Paese, nei giorni scorsi, è stato interessato dall’operazione “Security breath” con cui sono stati intensificati i servizi di controllo soprattutto nelle aree particolarmente soggette a fenomeni di illegalità diffusa. L’operazione è stata finalizzata a garantire maggiori livelli di sicurezza e vivibilità e per restituire ai cittadini un’adeguata “percezione di sicurezza”. Anche grazie all’impiego del sistema Mercurio sono state controllati oltre 38mila veicoli e più di 24mila persone di cui ne sono state arrestate 66 e denunciate in stato di libertà 269. Inoltre sono stati sequestrati più di 2 chili di sostanze stupefacenti e sono state elevate 700 contravvenzioni al Codice della strada e sequestrati 155 veicoli. All’operazione, coordinata dal Servizio controllo del territorio hanno partecipato le volanti di tutte le Questure con l’aiuto dei Reparti prevenzione crimine e con la collaborazione della Polizia scientifica. In tutto sono state impegnate 3.182 equipaggi. Nell’ambito delle operazioni la Polizia di Stato di Caserta ha controllato, grazie agli operatori della Squadra Volante e dei Commissariati, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine, oltre 3000 veicoli, tra autovetture, motoveicoli, furgoni e camion per il trasporto merci. Sono state passate al setaccio oltre 1500 targhe, grazie alle nuove tecnologie di cui dispone la Polizia di Stato. Sono stati sequestrati 3 veicoli e rinvenuti 2 veicoli provento di furto, di cui 1 autovettura ed un mezzo adibito al trasporto di cose. Su oltre 1500 persone controllate, 3 sono state arrestate per reati connessi al traffico di sostanze stupefacenti. 10 persone sono state denunciate in stato di libertà. Per tutta la durata dell’operazione, sono state impiegate oltre 200 pattuglie. Ben 400 gli uomini e le donne della Polizia di Stato che vi hanno partecipato.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    SESSA AURUNCA – Intercultura: studenti in partenza alla scoperta del mondo

    Sessa Aurunca – 27 studenti di Caserta e provincia saranno presto gli ambasciatori della zona …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.