Ultim'ora

Sessa Aurunca – Centro Studi “Tommaso Moro”: Mons. Piazza annuncia la consegna del Premio Moro a Carlo Borgomeo

Sessa Aurunca (di Giovanna Cestrone) – Il Centro Studi Sociali “Tommaso Moro” di Sessa, ogni anno assegna a persone che si sono particolarmente distinte per il proprio lavoro o per meriti culturali, un premio dedicato a San Tommaso Moro, Patrono delle Istituzioni, dei Politici e dei Governanti. Fino ad oggi, l’albo dei premiati annovera personaggi di spicco nell’ambito istituzionale e militare. Nel 28 Marzo 2015 il premio è stato conferito al Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti, mentre il 19 marzo 2016, il premio “Testimonianza e Umanizzazione del Sociale 2016”, è stato assegnato al Generale Sergio Costa, Comandante del Corpo Forestale Campania-Napoli. Per l’anno 2017, l’importante riconoscimento sarà assegnato a Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione con il Sud. La cerimonia di consegna del premio, si terrà Sabato 17 Febbraio, alle ore 10:00, nell’Auditorium Diocesano “Papa Francesco” in via XXI Luglio a Sessa Aurunca. “Nell’attesa di poter condividere questo significativo momento simbolico della nostra vita sociale e civile, esprimo la personale gratitudine per il quotidiano e complesso servizio che con generosa dedizione viene offerto all’intera comunità. Il centro studi Tommaso Moro, nel vivere la memoria annuale del Santo Patrono dei Politici e Governanti, segnala all’intera comunità e in particolare ai giovani, l’importanza e la qualità del servizio e alla politica e al Sociale. Un servizio questo, che vede notevoli accelerazioni e pressioni, fino a segnalare una sostanziale solitudine di coloro che sono chiamati a vivere queste necessarie, meritorie responsabilità tese a favorire proficue sinergie nel tessuto vitale del nostro territorio. L’invito a vivere insieme questa memoria, tende a presentare la bellezza e la necessità della Carità politica nello stile di Tommaso Moro che, per lui, fu un servizio talvolta arduo, al quale si era coscienziosamente preparato non solo con l’approfondimento della storia delle leggi e della cultura del proprio paese ma soprattutto con l’indagine paziente sulla natura umana, sulla sua grandezza e le sue debolezze, e sulle condizioni sempre perfettibili del vivere sociale. La politica fu lo sbocco di un assiduo sforzo di lucida comprensione”, si legge nelle lettere di invito alla cerimonia di consegna del Premio, firmate da Sua Eccellenza Orazio Francesco Piazza, Vescovo di Sessa.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    CASERTA – SALVINI, COME UN SERPENTE: CAMBIA PELLE E PUNTA AI VOTI DEL SUD. LA LEGA NORD CONDANNATA PER TRUFFA. DROVRA’ RESTITUIRE 48MILIONI ALLO STATO

    CASERTA – Altro che rimborsi mancati dei grillini, quelli, sono bruscolini (come diceva Frassica) se …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Digita il numero che vedi: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoroSiamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.