Ultim'ora

SPARANISE – “Quattro anni di resistenza”: incontro di sabato con Spazio Cales

Sparanise – Riceviamo e pubblichiamo dall’associazione “Spazio Cales”: “Sono passati quattro anni da quel 18 gennaio di riscatto e riappropriazione, da quella mattinata di lotta in cui decidemmo di aggiungere, all’opposizione alla devastazione del nostro territorio, la liberazione di uno spazio e di un tempo che divenissero proposta antagonista concreta e aperta, organizzazione di un modo di vivere e di stare insieme alternativi. Spazio Cales in questi pochi anni è stato molte cose: luogo di produzione e di proposta artistica, di sperimentazione culturale e laboratorio politico, centro di discussione e propulsore di iniziativa dal basso. Dai pomeriggi dedicati ai bambini alle proiezioni di film, dai dibattiti alle presentazioni di libri fino ai corsi aperti e a costo zero, costruiamo un punto di vista critico sul mondo e sulla realtà che ci circonda per rafforzare le mille lotte che conduciamo e che, con sempre maggiore determinazione, continueremo a condurre, dalla metropoli alla provincia. Con la riqualificazione popolare di un grande spazio, carico di Storia e di storie eppure abbandonato, abbiamo aperto i locali della ex fabbrica delle armi bianche di Sparanise alle istanze che i movimenti fanno vivere ovunque e quotidianamente con l’obiettivo di sostenerle, rafforzarle ed estenderle. Contro il grigiore di un territorio desertificato dalle politiche neoliberiste di questo capitalismo rapace, organizziamo il contrattacco senza rassegnazione, consapevoli di dover rinnovare ogni giorno questa difficile sfida. Inaugureremo, dunque, il quinto anno di attività con una due giorni durante la quale discuteremo di lotte sociali con la presentazione del libro “Carne da Macello”, dedicato al ciclo di lotte che hanno visto protagonisti i lavoratori del settore della logistica, daremo spazio alla musica, con il progetto Jambassa con Reddog e Boom Buzz e apriremo lo spazio alla Street Art con Writers e decoratori. Apriamo il 2018 con un occhio rivolto ai tanti problemi che affliggono la nostra terra e l’altro verso la difficile condizione che la nostra parte di mondo, la nostra classe, sta affrontando. Distoglieremo lo sguardo solo per guardare dritto in faccia la controparte e avanzare nella lotta incessante per i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, dei precari, dei disoccupati, degli sfruttati e di quanti oggi sono calpestati dall’arroganza e dallo strapotere di un sistema economico foriero di disuguaglianze e inaccettabili ingiustizie!
Programma della due giorni:
– Sabato 20 Gennaio ore 18.00 presentazione del libro “Carne da Macello” con la proiezione del documentario “Fino alla Vittoria”.
Interverranno:
– Giuseppe D’Alesio, coordinatore S.I.Cobas Napoli – Mimmo Mignano, S.I.Cobas FCA Pomigliano d’Arco (NA) – Cristiano Armati, Red Star Press Edizioni. – Marco Mattei, S.I.Cobas Roma
Ore 23.00 Jambassa Liveset Feat Reddog & Boom Buzz from Funky Pushertz.
– Domenica 21 Gennaio ore 16.30 Spazio Cales aperto alla musica e alla street art a seguire dalle ore 20.30 Cena sociale”.
©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:
    http://www.occvairanopatenora.it/

    Guarda anche

    CASTEL VOLTURNO / NAPOLI – Arrestata medico che abusava di un bambino di 9 anni.

    In data 06.11.2018, il personale del Comando Stazione Carabinieri di Castel Volturno, su disposizione della …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.