Ultim'ora

TEANO – “LA COMPAGNIA DELLE ANIME FINTE”, IMPORTANTE READING LETTERARIO AL MUSEO ARCHEOLOGICO

TEANO (di Antonio Migliozzi) – “Incontri a Teano. Storie e luoghi narrativi”. Continua la rassegna culturale teanese a cura della Città di Teano in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Polo Museale della Campania e della Biblioteca Tansillo, con la presentazione del libro “La compagnia delle anime finte” di Wanda Marasco.  Napoletana, scrittrice, poetessa attrice, regista ed insegnante, Wanda Marasco è laureata in Filosofia, ha frequentato il corso di regia all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Amica del compianto poeta Dario Bellezza, Wanda Marasco inizia la sua attività letteraria sin da giovanissima. Sette sono le sue raccolte di poesia e ben quattro sono i romanzi fino ad oggi pubblicati, mentre la sua attività teatrale la vede altrettanto prolifera. Nel 2017, proprio con il romanzo “La compagnia delle anime finte”, è nella cinquina dei finalisti del Premio Strega. L’evento culturale, che la vedrà impegnata con un dialogo con Marco Palasciano, si terrà sabato 13 gennaio alle ore 17,30 presso la Sala Conferenze del “Loggione”, Museo Archeologico di Teanum Sidicnum.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    PIETRAMELARA – Al via la rassegna organistica in memoria di don Mitrano

    PIETRAMELARA (di Nicolina Moretta) – Parte sabato 8 settembre 2018, alle ore 19.30, nella Chiesa …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.