Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Giostra del goal al “Conte”, la Puteolana supera una grande Sessana

Sessa Aurunca (di Genesio Tortolano) – Gara pirotecnica quella del “Conte” di Pozzuoli tra i granata locali e la Sessana, terminata con il il risultato finale di 4 – 3 per la Puteolana. Grazie a questo successo, gli uomini di mister Sarnataro, continuano a navigare nella parte alta della classifica, mentre i gialloblù, ospiti, pur avendo offerto una performance maiuscola, mettendo alle corde gli avversari escono dal confronto a mani vuote. Il risultato lascia l’amaro in bocca ai ragazzi allenati da Salvatore Mennillo. Per la compagine aurunca, il prossimo banco di prova si chiama Frattese, match casalingo contro un’altra formazione che è annoverata tra quelle più accreditate al salto di categoria.

Veniamo alla cronaca. La prima occasione del match è di marca gialloblù: sugli sviluppi del corner Solitro opera un preciso traversone al centro, il portiere di casa Riccio respinge e poi il centrale difensivo Caccia sventa la minaccia rifugiandosi in angolo. Al 12’ la Puteolana si porta in vantaggio con un magistrale calcio di punizione di Pasquale Carotenuto, autentico trascinatore del sodalizio granata, con il pallone che si insacca sotto la traversa della porta difesa dall’incolpevole Abbate. Al 20’ i padroni di casa realizzano il gol del raddoppio: sospetto fallo su Caiazzo, il direttore di gara Palomba di Torre Del Greco lascia proseguire, la sfera giunge a Carotenuto che supera il portiere ospite Abbate e deposita facilmente in rete. La Sessana nonostante il doppio svantaggio incassato nel giro di pochi minuti non si smarrisce e reagisce prontamente, confermandosi squadra coriacea e dal notevole temperamento ed accorcia appena due minuti dopo le distanze: cross dalla destra di Criscuolo, la sfera arriva a Coppola che in girata al centro dell’area deposita in rete il goal che riapre la gara a metà della prima frazione di gioco. La Puteolana si affida alla vena del suo diamante Carotenuto per incrementare nuovamente il vantaggio, Conte serve il numero dieci che calcia prontamente a rete di prima intenzione mettendo il pallone questa volta fuori alla destra di Abbate. Dubbia la posizione di Palumbo alla mezz’ora, è sempre Carotenuto a dare il “la” alle azioni pericolose dei granata, il numero nove però viene fermato abilmente da Abbate in uscita che respinge il pallone. Al minuto 36’ viene annullata la rete del pareggio alla Sessana, quando Pisani, ben servito nello spazio da Caiazzo, aveva messo il pallone alle spalle di Riccio, l’assistente numero due Iannello di Nocera Inferiore segnala la posizione irregolare, ma permangono grossi dubbi sulla partenza del numero undici, vibranti le proteste degli ospiti. La Puteolana trova il goal del tris a due minuti dal termine della prima frazione di gioco: Parisi serve Conte in area, quest’ultimo lascia partire un bolide che sbatte quasi all’incrocio e termina alle spalle di Abbate. La Sessana è reattiva e ribatte colpo su colpo e al tramonto della prima frazione accorcia nuovamente le distanze : angolo dalla sinistra di Solitro che trova al centro dell’area Pisani che di piatto destro anticipa il proprio marcatore e insacca riaprendo la contesa. Si va al riposo sullo scoppiettante risultato di 3-2 in favore dei padroni di casa.

Nel secondo tempo e precisamente dopo appena cinque minuti la Puteolana porta nuovamente a due lunghezze di vantaggio: lo scatenato Conte recupera la sfera che sembrava persa sul settore destro, opera un cross e Palumbo anticipa tutti sul primo palo e mette in rete, non esulta l’ex gialloblù che sigla il 4-2. I padroni di casa in tre occasioni sfiorano la quinta rete con Carotenuto che salta Abbate, ma la sua conclusione viene respinta dalla difesa gialloblù e poi con Chierchia e Conte con l’estremo difensore ospite che si oppone con grande abilità e si dimostra ancora all’altezza della situazione quando Gatta calcia direttamente una punizione, quasi un corner, deviando la sfera in angolo. Al 64’ pregevolissima azione personale di Solitro che supera Novelli e Chierchia, entra in area, si sposta il pallone sul destro e viene steso da Gargiulo, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta lo stesso Solitro, che con un cucchiaio realizza. La Sessana grazie alla sana follia del proprio fantasista con la casacca gialloblù numero sette si riporta ad una lunghezza di distanza. La compagine ospite sfiora il goal del pareggio con Pisani: Solitro lo serve in profondità ed il numero undici, giunge a tu per tu con Riccio, ma calcia sul portiere avversario che respinge con i piedi. La partita è più che mai viva, Napolitano su punizione colpisce il palo alla sinistra di un fermo Abbate, si salvano i gialloblù. La Sessana prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo, tanti i palloni lanciati dalle retrovie per cercare la sponda di Coppola, rinforza la retroguardia mister Sarnataro cambiando addirittura il portiere con l’esperto Fernandez che rileva Riccio. Dopo quattro minuti di recupero finisce la partita, vince la Puteolana per 4-3, ma contro una grande Sessana che non ha assolutamente demeritato. E’ da questo spirito, da questa voglia di non mollare mai che deve ripartire per cercare di conseguire la salvezza, obiettivo primario per la storica squadra gialloblù.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Sessa Aurunca – Sessana calcio, trasferta a Pietrelcina: pareggio per i gialloblù

SESSA AURUNCA (di Genesio TORTOLANO) – Turno infrasettimanale positivo per la Sessana, formazione presieduta da Franco Orabona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.