Ultim'ora

Piedimonte Matese – Furti e sicurezza, Civitillo vuole la piazza per gli “Osservatori Volontari”: Di Lorenzo dice “no”

Piedimonte Matese – Per contrastare il fenomeo dei furti, e soprattutto la psicosi che sta “rapendo” un numero sempre maggiore di cittadini, il consigliere comunale di opposizione, Fabio Civitillo, chiede di poter installare un gazebo nella piazza del paese. Doveva servire per spiegare alla gente la necessità di organizzare un gruppo di osservatori volontari e prepararsi quindi a fronteggiare, in futuro, situazioni simili. La macchina amministrativa di Piedimonte Matese, guidata dal sindaco Luigi Di Lorenzo, però, ha negato il permesso: per questione di ordine pubblico. Questa la ragione alla base della decisione contraria alla richiesta.
Eppure l’idea di Civitillo sembrava buona, soprattutto appare essere in perfetta linea con le norme vigenti. Nulla a che vedere con ronde, sceriffi e altre cose simili.
Cosa sono gli osservatori volontari: I cittadini che intendono svolgere attività di osservatori volontari devono costituirsi in  associazione avente tra gli scopi quello di prestare attività di volontariato con finalità di  solidarietà sociale nell’ambito della sicurezza urbana ovvero del disagio sociale. L’attività di osservazione deve compiersi in specifiche aree del territorio comunale. In presenza di situazioni di rischio per la sicurezza urbana o di disagio sociale, segnalano l’evento alla Polizia locale o alle Forze di Polizia dello Stato, unici soggetti deputati
a intervenire. Iscrizione nell’elenco provinciale di dette associazioni di osservatori volontari E’ necessaria l’iscrizione nell’elenco istituito presso ciascuna Prefettura — UTG. Ai fini  dell’iscrizione l’associazione non deve avere fini di lucro, non deve essere espressione di partiti politici o sindacati, non deve essere collegata alle tifoserie organizzate, o essere riconducibile a gruppi razzisti, né essere destinataria, anche indirettamente, di risorse economiche da parte di una di queste aggregazioni. Per svolgere l’attività di osservatore volontario nell’ambito dell’associazione occorre
avere almeno diciotto anni, godere di buona salute, non aver riportato denunce o condanne per delitti dolosi, non essere stati sottoposti a misure di prevenzione, né essere o essere stati aderenti a gruppi razzisti.  Occorre, altresì, superare un corso di formazione.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    Teano / Roccamonfina / Vairano Patenora – Operaio si taglia l’arteria femorale, imprenditore sotto processo

    Stampa ArticoloTeano / Roccamonfina / Vairano Patenora – Un incidente sul lavoro poteva finire in ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Digita il numero che vedi: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.