Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Poker dell’Afragolese: non bastano alla Sessana orgoglio, grinta e senso di appartenenza

Sessa Aurunca (di Genesio Tortolano) – La compagine rossoblù dell’Afragolese del nuovo tecnico Coppola si impone in trasferta sul rettangolo di gioco “dell’Adelio D’Arcangelo” con il risultato 1 – 4. Contro una giovanissima Sessana scesa in campo con la formazione juniores tra gli applausi dei tifosi gialloblù. Sulla panchina della squadra Aurunca si è seduto mister Salvatore Salvatore dopo lo scossone di inizio settimana con l’addio di tanti calciatori e del presidente Isidoro Vrola. A guidare in campo una squadra composta da manipolo di giovani rampanti i soli Zamparelli e Coppola in qualità di over. Nella prima frazione la prima occasione e per il team rossoblù ospite :cross dal settore sinistro di Tarascio, la sfera arriva sul secondo palo con Carfora che cerca di superare Abbate che respinge il pallone rimbalza sullo stesso numero sette ma termina fuori. Al 18’ l’esperta compagine dell’Afragolese passa in vantaggio con la girata di Pesce che ben servito in area stoppa la sfera con il petto e in girata batte Abbate. E’ la rete dello

0 – 1. Trascorrono soltanto due minuti e gli ospiti siglano realizzano il goal del raddoppio, è Tommaso Manzo di testa a liberarsi e a superare tutti sul secondo palo. La Sessana prova a riaprire la partita, Talitro serve Coppola in profondità e il numero nove con il destro prova a superare l’estremo difensore avversario Mola che respinge con i pugni. Al minuto 43’ grande risposta di Abbate che devia in angolo un bolide mancino di Tarascio. Si va al riposo con l’Afragolese in vantaggio per 0 – 2.

Nel secondo tempo lo spartito della gara non cambia con l’Afragolese decisa a chiudere i conti per evitare di far rientrare in partita i gialloblù. Al minuto 56’ arriva il tris dei rossoblù con l’attaccante centrale Del Sorbo che corregge di piede una conclusione di Tarascio che inganna Abbate che viene preso controtempo con la sfera che termina in rete. Al 60’ capolavoro di Tommaso Manzo che scivolando, mette in fondo al sacco una punizione da quasi 30 metri dove il portiere di casa non può nulla. La rete dello 0-4 chiude la partita, lottano su ogni singolo pallone i gialloblù con le unghie e con i denti, la gara è terminata in termini di punteggio, ma non bisogna mai arrendersi. Grande parata del neo-entrato Esposito che con un provvidenziale colpo di reni salva su Del Sorbo a pochi passi dalla quinta rete. Quasi al tramonto del mach all’87’ Ruscio viene pressato dal duo Di Iorio-Cioffi, quest’ultimo recupera palla e offre un delizioso invito per Coppola che tutto solo davanti al portiere ospite Mola non sbaglia siglando la rete della bandiera che vale 1 – 4. che non serve a nulla per il risultato finale, ma vale per l’orgoglio e fa comunque esplodere di gioia i tifosi di casa e i veri sessani, seconda rete stagionale per il numero nove dopo quella al Monte di Procida. Termina dopo quattro minuti di recupero la gara, l’Afragolese si impone con il risultato di 1 – 4 ma la Sessana ora dovrà ripartire. La base sono i tanti ragazzi che quest’oggi hanno fatto una grande prestazione, mettendoci grinta, cattiveria e soprattutto cuore: con quest’ultimo si costruiscono le vere e magnifiche imprese sportive. Questo è il giusto viatico per il futuro del calcio nella città dio Sessa Aurunca.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    SESSA AURUNCA – Calcio, nasce il Centro Formazione Lazio

    SESSA AURUNCA – E’ nato il Centro Formazione Lazio del Basso Lazio-Alto Casertano. La notizia …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.