Ultim'ora

CALVI RISORTA – Tragedia in paese, neonato trovato morto nella culla. Indagano i carabinieri

Calvi Risorta – Tragedia in paese, la comunità è scossa dalla notizia della morte di un neonato. Luigi, aveva appena un mese, ed è stato trovato dalla mamma. Sarà l’autopsia a chiarire le ragioni del decesso. La mamma è andata a prendere il piccolo nella culla dopo la notte e si è accorta che qualcosa non andava. Non avrebbe mai immaginato che il proprio bambino nato da appena un mese era morto. La donna ha provato a dare l’allarme, ma i medici, giunti nell’abitazione, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il dramma è avvenuto in vico Mandara, stradina adiacente a via XX Settembre. Sulla vicenda hanno avviato un’attività di indagine i carabinieri della stazione di Calvi Risorta, guidati dal maresciallo Petrosino. Tra le prime ipotesi quella che il neonato sia deceduto poiché soffocatosi con un rigurgito, una dinamica purtroppo frequente tra i bambini prima del compimento del sesto mese, o per un arresto cardiaco. La morte del piccolo Luigi sarebbe sopraggiunta proprio nel sonno. Un dramma che avviene nel silenzio di una vita che si infrange prima ancora di essere vissuta appieno.

©Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    SANNT’ANGELO D’ALIFE – Acquedotto, tra costi elevati e qualità delle acque a rischio: Pini interroga Caporaso

    SANT’ANGELO D’ALIFE – Acquedotto, Unione Civica interroga il sindaco Michele Caporaso sui costi di gestione …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

    Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.