Ultim'ora

SESSA AURUNCA – I GialloBlù incassano la quarta vittoria consecutiva: Vitulazio a casa

Sessa Aurunca (di Genesio Tortolano) – La Sessana si impone al “ De Cristoforo “ di Vitulazio e conquista la quarta vittoria consecutiva. I tre punti sono arrivati al termine di un match vietato ai deboli di cuore, con i gialloblù che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio del Monte di Procida. Prima dell’inizio delle ostilità,. osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa del dottor Roberto Parrini, storico medico sociale della società gialloblù. La prima opportunità del match è di marca gialloblù con Bacio Terracino che su calcio di punizione dal limite dell’area impegna l’estremo difensore ospite Carezza in una respinta laterale. Al minuto 11’sugli sviluppi di un corner di Palma Zamparelli atterra Lucignano, l’arbitro Angelo Pragliola assegna il calcio di rigore in favore degli ospiti del Monte di Procida, dal dischetto degli undici metri va il capitano Franco Palma che calcia in maniera precisa alla destra di un Paolella che intuisce l’angolo, ma non riesce a respingere. E’ la rete del vantaggio per la compagine ospite. La reazione della Sessana tarda ad arrivare con i gialloblù che pur effettuando un possesso palla non riescono a superare la diga difensiva ospite e pertanto ad impensierire la porta difesa da Carezza. La Sessana ha l’occasione per riportare il match in equilibrio quando Zamparelli viene atterrato in area di rigore, Pragliola indica il secondo penalty di giornata. Dal dischetto va Bacio Terracino che calcia però debole e Carezza blocca a terra agilmente, grossa occasione fallita dai gialloblù per il pari a quattro dall’intervallo. Infruttuosi per la Sessana i tre minuti di recupero e si va all’intervallo con il Monte di Procida in vantaggio per 0 – 1. Grazie al goal di Palma. All’alba del secondo tempo i gialloblù del trainer Ivan De Michele operano una doppia sostituzione con gli ingressi sul rettangolo di gioco di Coppola e Caiazzo che prendono il posto di Mottola e Zamparelli. Con questi innesti il sopra citato tecnico della Sessana prova a mutare il volto della squadra, ridisegnandola. La gara è confusionaria e la Sessana prova con qualche timida offensiva a cercare il goal del pareggio senza però impensierire l’estremo difensore Carezza. Il Monte di Procida va vicino alla rete dello 0 – 2 ma un reattivo Paolella riesce a salvare prima sulla punizione di Palma e successivamente sulla conclusione dalla distanza fortuita dell’esterno difensivo Coppola deviando la sfera in angolo.La Sessana inserisce altre bocche da fuoco per cercare di scardinare la retroguardia ospite e riportare le sorti dell’incontro in parità inserendo Grezio per Arigò, aumenta il peso offensivo per i gialloblù con le due prime punte vicine e con Bacio Terracino e Sorrentino esterni. E’ il Cobra che prova a siglare il goal del pareggio con una punizione dal limite dell’area, blocca in due tempi Carezza. La Sessana trova il goal del pari a sei minuti dalla fine, Sorrentino salta il proprio marcatore sulla fascia e crossa in area dove avventa Coppola che mette il pallone alle spalle del portiere ospite Carezza. Prima rete stagionale per l’attaccante mondragonese classe ’95 riesce così a ripristinare la parità in una fase cruciale del match. La Sessana galvanizzata dal goal del pareggio, vuole l’intera posta in palio e si riversa nella metà campo avversaria a pieno organico con i difensori Viglietti e Caiazzo in versione attaccanti aggiunti che sfiorano la rete. Al tramonto della gara, quando manca un solo minuto i gialloblù operano il definitivo sorpasso : angolo nato dal tiro di Caiazzo, la difesa respinge e dal limite dell’area Sergio Barone Lumaga lascia partire un gran tiro con l’esterno destro verso la porta di Carezza, palla che tocca il palo e termina dall’altra parte facendo esplodere la torcida gialloblù. Rete di un peso specifico esagerato quella del numero nove che viene travolto dai propri compagni, Sessana avanti ad un minuto dalla fine. Nei cinque minuti di recupero arriva il rosso diretto per Costagliola, reo di aver sferrato un duro colpo ad Orazio Grezio. Recupero allungato ancora di un minuto, la Sessana riesce a tenere palla e mantiene il risultato, vincono i gialloblù per 2-1 quarta vittoria consecutiva dopo Mariglianese, Pimonte, Virtus Volla e Monte di Procida. Una grande domenica per la Sessana e per Sessa Aurunca visto che questo successo arriva in concomitanza con la festa della “ Madonna Del Popolo”. Vittoria sofferta che visto che le coronarie dei tifosi gialloblù sono state messe a dura prova.

© Paesenews.it Tutti i diritti sono riservati . Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale. Le pubblicita' sotto forma di banner sono sponsorizzate.
Condividi questo articolo:

    Guarda anche

    CALCIO – SERIE A: ECCO IL PAGELLONE DELLA DICIASSETTESIMA GIORNATA

    Stampa ArticoloCALCIO – (di Emanuele La Prova) Comincia con una grande sorpresa dal Meazza il ...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Protezione anti-spam Digita il numero che vedi: Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.